Presentato il bando Culturalmente alle associazioni culturali polesane

Sostenere l’attività di giovani under 35 operanti nelle associazioni culturali del territorio, offrendo loro opportunità di lavoro e stimolandoli a “fare rete” attorno a progetti focalizzati su tematiche di attualità che sappiano valorizzare la creatività dei partecipanti, ma al contempo favorire la coesione sociale, lo sviluppo sostenibile e l’innovazione.

È questa la filosofia di fondo del bando “Culturalmente”, promosso dalla Fondazione Cariparo per il quarto anno consecutivo, dopo il successo delle passate edizioni che hanno consentito di finanziare 76 progetti con oltre 2 milioni di euro, creare una rete di 400 associazioni aderenti e oltre 200 rapporti di collaborazione con soggetti istituzionali, senza dimenticare l’attivazione di oltre 900 tra contratti di lavoro e prestazioni di servizi.
Risultati significativi, che riflettono la capacità del bando, fra l’altro, di stimolare il coordinamento tra i soggetti operanti nel settore, valorizzandone la professionalità e contribuendo ad innalzare la qualità dell’offerta culturale.

E anche sulla scia di questi risultati, la Fondazione ha incrementato lo stanziamento per l’iniziativa dai 700.000 euro dello scorso anno ad 1 milione di euro per l’anno in corso. La nuova edizione del bando è stata presentata ufficialmente oggi dal presidente Antonio Finotti e dal vicepresidente dell’ente Sandro Fioravanti. Sono state poi portate 3 testimonianze di alcune realtà vincitrici delle edizioni passate per far comprendere quali attività sono state realizzate grazie al bando.

Per maggiori info clicca qui