Aperte le iscrizioni per Attivamente 2017-2018

Riflettere sull’uso delle nuove tecnologie e dei social network, sul cyberbullismo, imparare a parlare in pubblico o a conversare in inglese ma anche laboratori scientifici, educazione finanziaria a teatro, musical e tanto altro tra le proposte della nuova edizione di Attivamente.

Imparare non è mai stato così bello. Se vi dicessimo che è possibile scoprire quanto possa essere divertente la geografia studiata con i droni o che per imparare concetti scientifici come robotica educativa e coding, costruire con le proprie mani un robot e controllarne i movimenti bastano un semplice tablet e dei lego, probabilmente vorreste tornare anche voi sui banchi di scuola!

La Scuola è da sempre tra le priorità della Fondazione. E Attivamente è una delle iniziative che meglio esprime il nostro impegno a favore della formazione dei più giovani.

Con Attivamente, il progetto della Fondazione che punta ad arricchire l’offerta formativa delle scuole stimolando l’apprendimento attivo degli studenti e offrendo loro strumenti innovativi per fronteggiare la complessità, tutto questo diventa possibile.

E allora perché non allestire in classe una cupola gonfiabile e realizzare lezioni interattive di astronomia, vivere la storia sperimentando l’arte della tessitura con un telaio a cornice o forgiare metalli con la tecnica dello sbalzo?

Anche per l’anno scolastico 2017-2018 proponiamo un ampio e articolato programma di attività ideate per stimolare il pensiero critico, la curiosità e la progettualità degli studenti, aiutandoli a sviluppare le loro potenzialità e a usare l’immaginazione per esprimere appieno passioni e talenti.

41 attività in 12 aree tematiche studiate per arricchire l’offerta formativa delle scuole delle province di Padova e Rovigo.

Particolare attenzione è riservata al web, partendo da attività di riflessione su temi come il cyberbullismo e le nuove tecnologie, l’uso dei social network, l’importanza della tutela della privacy e come selezionare attentamente le fonti nel web imparando a riconoscere le fake news.

Gli insegnanti hanno tempo fino al 30 settembre per scegliere tra 41 proposte di attività extradidattiche in 12 aree tematiche che anche quest’anno la Fondazione offre gratuitamente a tutte le scuole delle province di Padova e Rovigo.

Scopri il programma