Favorire l’apprendimento attivo degli studenti: ecco l’impegno della nostra Fondazione con il progetto Attivamente

Tra una manciata di giorni suonerà la prima campanella dell’anno per migliaia di studenti delle province di Padova e Rovigo. Sono loro i protagonisti del programma di iniziative, ispirate ad una didattica interattiva, che anche quest’anno la Fondazione Cariparo offre gratuitamente alle scuole di ogni ordine e grado del territorio.

Il progetto punta ad arricchire l’offerta formativa delle scuole attraverso attività pensate per stimolare il pensiero critico, la curiosità e la progettualità dei giovani, aiutandoli ad esprimere passioni e talenti. Solo tra il 2014 e il 2016 l’iniziativa ha coinvolto oltre 167.000 studenti.
Secondo il sociologo Zygmunt Bauman, recentemente scomparso, viviamo tutti in una società liquida. Nel mare in tempesta della modernità, le onde nascondono molte insidie ma anche altrettante opportunità. Offrire ai più giovani strumenti per coglierle, stimolando curiosità e apprendimento attivo, è lo spirito con cui viene riproposto anche per l’anno scolastico 2017-2018 un ampio e articolato programma di attività. Tra gli obiettivi specifici della nuova edizione, favorire un utilizzo più consapevole di Internet, stimolare la riflessione sul tema del cyberbullismo e avvicinare bambini e ragazzi in modo divertente e creativo alle nuove tecnologie attraverso la robotica educativa. Spazio poi ad attività che promuovono l’educazione alla socialità e all’autoconsapevolezza, favoriscono l’apprendimento delle lingue straniere con metodi innovativi e aiutano a imparare ad argomentare in modo efficace. Altre iniziative riguarderanno ambiti come educazione alla diversità, educazione alla cittadinanza, educazione ambientale e valorizzazione territoriale, educazione scientifica, musica, teatro, arte, educazione alla memoria storica, economia e finanza, imparare a imparare (metodo di studio).

Il programma di attività è stato messo a punto anche a partire dall’opinione dei docenti e degli studenti, invitati ad evidenziare in un questionario di valutazione le iniziative che l’anno scorso hanno riscosso maggior interesse.
Per inviare la richiesta di partecipazione le scuole hanno tempo fino al prossimo 30 settembre. Per informazioni e iscrizioni vai alla scheda del progetto.

Sempre alle scuole è riservato un biglietto speciale a 2 euro per visitare la mostra “Le Secessioni europee. Monaco, Vienna, Praga, Roma” in programma dal 23 settembre 2017 al 21 gennaio 2018 a Palazzo Roverella a Rovigo. Le scuole interessate possono contattare il call center al numero 0425-460093 o mandare una mail all’indirizzo info@palazzoroverella.com per prenotare le visite guidate e i numerosi laboratori organizzati per loro.

Padova, 1 settembre 2017

Scarica comunicato