Si rinnova il progetto AttivaMente: Fondazione Cariparo invita a proporre nuove attività per il triennio 2019-2021

Si rinnova AttivaMente, il progetto ideato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo che dal 2002 propone agli studenti delle province di Padova e Rovigo una serie di iniziative extra didattiche per stimolare il pensiero critico e la progettualità, in un percorso di formazione e maturazione complementare all’attività scolastica.

Consapevole che l’educazione è un fattore strategico per costruire una società in grado di produrre innovazione e sviluppo, la Fondazione ha deciso di aggiornare e ampliare il tradizionale programma AttivaMente, anche per rispondere in maniera più puntuale alle attuali esigenze del mondo della scuola.

“Crediamo che investire nei più giovani sia un dovere prioritario” dichiara Gilberto Muraro, Presidente della Fondazione Cariparo “e pensiamo che il modo più adatto per farlo sia quello di offrire agli studenti le migliori opportunità per affrontare consapevolmente gli scenari mutevoli in cui vivono”.

Perciò, per la prossima edizione triennale si ricercano nuove attività e nuovi soggetti ai quali affidare la realizzazione delle proposte extra didattiche che partiranno a settembre e che copriranno il triennio 2019-2021.

Questi gli ambiti tematici:

• Educazione alla cittadinanza
• Educazione scientifica
• Educazione relazionale e sociale
• Educazione alla ricerca
• Educazione alla diversità e all’inclusione
• Educazione al corretto uso delle nuove tecnologie
• Educazione ambientale e valorizzazione storica e territoriale
• Educazione alla salute e ai corretti stili di vita
• Public Speaking
• Musica, Teatro, Arte

L’invito a proporre nuove attività è rivolto a tutte le istituzioni pubbliche e private, associazioni, cooperative sociali, società, studi professionali, docenti e formatori, singoli o gruppi delle province di Padova e Rovigo che operino da almeno tre anni in una specifica area tematica.

I progetti presentati, uno per ogni soggetto – ad eccezione delle Università che potranno presentare un progetto per ogni Dipartimento – dovranno seguire specifiche linee guida come, ad esempio, fornire un metodo per l’apprendimento attivo degli studenti e coinvolgere gli insegnanti.

Potranno essere rivolti alla singola classe, a due classi contemporaneamente o all’intera scuola.

Per inviare le proposte di progetto c’è tempo fino al 31 marzo 2019.

Per informazioni e iscrizioni:

Clicca qui

 

Padova, 4 marzo 2019

Scarica comunicato