Nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione

Il Consiglio Generale della Fondazione, nella seduta di oggi, accogliendo la proposta del Presidente nel rispetto della normativa interna, ha nominato i componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione, che resteranno in carica per quattro anni.

Vice Presidente Vicario: Giuseppe Toffoli, dottore commercialista in Rovigo, consulente di enti pubblici, privati e di società in ambito locale. Consigliere generale della Fondazione.

Vice Presidente: Donato Nitti, direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato Sperimentale di “Chirurgia” dell’Azienda Ospedaliera Università di Padova e Direttore della Clinica Chirurgica 1 del Dipartimento di Scienze Chirurgiche Oncologiche e Gastroenterologiche. Consigliere generale della Fondazione.

Consiglieri:
Leda Bonaguro, architetto, già presidente del Centro di Servizio per il Volontariato della Provincia di Rovigo e componente del CO.GE (Consulta dei Comitati di Gestione) del Veneto, ha fondato l’Associazione Pianeta Handicap, di cui è tutt’ora presidente. Consigliere generale della Fondazione.

Nunzio Cappuccio, professore ordinario di econometria al Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali “Marco Fanno” dell’Università di Padova dopo essere stato, dal 2006 al 2011, Direttore del Dipartimento medesimo. Consigliere generale della Fondazione.

Marco Ferrero, avvocato civilista con esperienza pluriennale di ricerca e docenza universitaria, nonché come dirigente nel Terzo Settore.

Willy Pagani, già Direttore della Struttura Operativa Complessa di Dermatologia presso l’Ulss 18 di Rovigo, è fondatore e primo presidente dell’Associazione Alzheimer Polesine. Consigliere generale della Fondazione.

Ennio Raimondi, insegnante in quiescenza di scuola superiore di II grado, ha ricoperto numerosi incarichi presso enti e istituzioni del territorio; è componente del Comitato di Gestione del Fondo Speciale Regionale per il Volontariato del Veneto (COGE). Consigliere generale della Fondazione.

Adriana Topo, riconfermata come membro del Consiglio di Amministrazione uscente, è professore ordinario di Diritto del Lavoro all’Università di Padova e coordinatore della Residential Summer School on International Labour and Business Law.

I componenti del Consiglio sono stati individuati tra persone in possesso dei requisiti di professionalità, ossia tra coloro che hanno maturato un’adeguata e qualificata esperienza nei settori di intervento della Fondazione, o si sono contraddistinti per un particolare impegno in campo sociale, culturale o del terzo settore, o hanno svolto attività di amministrazione, controllo o direzione in enti pubblici o in imprese private. I componenti sono stati scelti, come previsto dallo Statuto, in numero uguale fra i residenti in provincia di Padova e i residenti in provincia di Rovigo, dando così pari rappresentanza a entrambi i territori in cui la Fondazione opera.

Il Presidente Finotti, il cui mandato scade nell’aprile 2018, ha espresso, a proprio nome e dell’intero Consiglio Generale, un sentito ringraziamento agli amministratori uscenti per il lavoro svolto che ha consentito il raggiungimento di importanti risultati, non solo in termini economico-patrimoniali e di attività svolta a favore del territorio, ma anche relativamente all’assetto organizzativo, al sistema di rendicontazione e al presidio dei rischi.

Padova, 1 maggio 2017

Scarica comunicato