Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile – Bando Un passo avanti

  • Tipologia Bandi
  • Settore Istruzione
  • Stato progetto Aperto
  • Termine 14 dicembre 2018 - 13:00

Il Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile è un’iniziativa nazionale frutto di un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate dall’Acri, il Forum del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, nel giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione Con il Sud.

Il Fondo ha visto ad oggi la pubblicazione di quattro bandi.

Bando Infanzia (0-6 anni): si propone di ampliare e potenziare i servizi educativi e di cura dei bambini di età compresa tra 0 e 6 anni con un focus specifico su bambini, famiglie vulnerabili o che vivono in contesti territoriali disagiati. L’obiettivo viene perseguito attraverso il miglioramento della qualità, dell’accesso, della fruibilità, dell’integrazione e dell’innovazione dei servizi.

Bando Nuove Generazioni (5-14 anni): mira a promuovere il benessere e la crescita armonica dei minori di età compresa tra 5 e 14 anni, con particolare attenzione a quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità.

Bando Adolescenza (11-17 anni): mira a promuovere e a stimolare la prevenzione e il contrasto di fenomeni di dispersione, abbandono scolastico, situazioni di svantaggio e rischio di devianza di adolescenti nella fascia di età compresa tra 11 e 17 anni, con particolare attenzione a chi vive in aree ad alta densità criminale.

Bando Un Passo Avanti (0-17):  sostiene progetti dal contenuto innovativo che, coerentemente con l’obiettivo del Fondo, mirino al contrasto della povertà educativa minorile.

Per la realizzazione del progetto, la Fondazione ha messo a disposizione un plafond complessivo di oltre 20.5 milioni di euro.

Criteri di valutazione

Verranno selezionate le idee che proporranno modalità di intervento rispondenti a criteri di:

  • efficacia: capacità dell’intervento di produrre e/o ottenere pienamente l’effetto desiderato;
  • innovatività: capacità dell’intervento di ottenere esiti inediti e fornire risposte originali rispetto al territorio, al target, al processo, al servizio, alla metodologia applicata, all’integrazione pubblico privato e/o al partenariato;
  • alto potenziale in termini di contrasto alla povertà educativa minorile: capacità dell’intervento di prevedere e dimostrare, già in fase previsionale, come le attività sviluppate e i processi attivati potranno incidere sulle situazioni di povertà educativa minorile che si intende contrastare.

Chi può partecipare

Le proposte devono essere presentate da un ente del Terzo Settore. È auspicabile che le idee progettuali prevedano, fin dalla fase iniziale, la partecipazione attiva di diversi attori, anche al fine di identificare i bisogni dei territori e il contesto di intervento, come la scuola, le istituzioni pubbliche, soggetti del privato sociale o del mondo profit, ecc… in un’ottica bottom up che favorisca processi di innovazione sociale e di rafforzamento della Comunità Educante.

Come partecipare

Il bando prevede 2 Fasi.

Nel corso della Fase 1, per poter accedere ai contributi è necessario presentare una sintesi dell’idea che si intende realizzare in una o più regioni italiane.

Con i Bambini selezionerà le idee ritenute in linea con lo spirito dell’iniziativa, che dovranno essere, nel corso della Fase 2, convertite in progetti esecutivi attraverso la presentazione di un progetto più dettagliato e completo da parte di una rete costituita da almeno 3 soggetti, di cui un Ente del Terzo Settore (in qualità di capofila), un ente incaricato della valutazione di impatto e un ulteriore partner.

Le proposte possono essere presentate esclusivamente sul sito www.conibambini.org

Percorso di accompagnamento

Per aiutare i partecipanti a progettare efficacemente i propri interventi, Fondazione Cariparo – insieme a Con i Bambini e a Fondazione Zancan – ha messo a punto un percorso di attività che accompagnerà i candidati nella progettazione e presentazione della domanda.

I seminari sono gratuiti con prenotazione, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Partecipa al percorso

Referenti progetto

Alberto Bortolami

Alberto Bortolami

Area Attività Istituzionale alberto.bortolami@fondazionecariparo.it 0498234828