Presentati i risultati di 3 anni di attività del "Progetto Alzheimer"

Sono stati presentati oggi i risultati dei tre anni di attività del “Progetto Alzheimer”, ideato e promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo che nel padovano ha avviato una collaborazione con Casa Madre Teresa di Calcutta. Il “Centro di Ascolto Alzheimer” della struttura è nato con l’obiettivo di offrire formazione e sostegno a chi si prende cura dei malati di Alzheimer (familiari, badanti, operatori socio-sanitari, volontari, ecc) attraverso un servizio di consulenza telefonica, colloqui psicologici individuali, gruppi di sostegno e psicoeducazionali, corsi di formazione e seminari.

Quasi 3.000 persone hanno avuto una consulenza telefonica e 857 sono stati i nuovi contatti tra familiari, operatori, badanti, che hanno ricevuto da uno psicologo esperto di demenze un aiuto e un orientamento. 685 i colloqui psicologici individuali effettuati, attività che ha prodotto come risultato la creazione di quattro gruppi di sostegno: due rivolti ai coniugi, uno ai figli del malato e uno alle badanti. Un’esperienza che ha permesso, a partire dal 2011, l’avvio di gruppi psicoeducazionali per aiutare i familiari a gestire al meglio la fase iniziale della malattia con semplici strategie riabilitative. Sono stati infine realizzati 12 corsi di formazione sulle demenze e 18 seminari su argomenti utili a migliorare l’assistenza ai malati.