"Fondo Straordinario di Solidarietà": riprendono le attività dopo la pausa estiva

Riprendono, dopo la pausa estiva, le attività del “Fondo Straordinario di Solidarietà”, iniziativa promossa dalla nostra Fondazione insieme alle Diocesi del territorio e agli enti locali con l’obiettivo di sostenere le famiglie delle due province in condizioni di disagio a causa della mancanza di lavoro.

Nei giorni scorsi sono stati riaperti gli Sportelli di solidarietà per il lavoro, organizzati dalla Caritas in collaborazione con gli enti e le associazioni del territorio. Gli Sportelli svolgono la funzione di incontro, ascolto, orientamento e valutazione dei potenziali beneficiari. Un compito impegnativo, se si considera, stando agli ultimi dati ISTAT, che nel secondo trimestre 2014 il tasso di disoccupazione in Veneto si attesta al 7,3% con 165.000 persone in cerca di occupazione. Numeri preoccupanti, specchio di una situazione di disagio particolarmente diffusa anche nel padovano e nel rodigino.

Per maggiori info sull’attività svolta dal Fondo nel padovano clicca qui.

Per maggiori info sull’attività svolta dal Fondo nel rodigino clicca qui