Il demone della modernità: tutte le opportunità per le scuole

C’è grande attesa per la prossima mostra di Palazzo Roverella, Il demone della modernità. Pittori visionari all’alba del secolo breve che si terrà a Rovigo dal 14 febbraio al 14 giugno 2015, promossa dalla Fondazione in collaborazione con il Comune di Rovigo e l’Accademia dei Concordi.

Gli insegnanti che contattano il Call Center per avere informazioni sull’esposizione e iscrivere le classi sono molti ed è per loro che sono stati organizzati due incontri di approfondimento sulla mostra, i laboratori didattici e le visite a tema.

 

  • Venerdì 21 novembre 2014, ore 16.00
    Rovigo, Palazzo Roncale, Piazza Vittorio Emanuele II

 

  • Venerdì 5 dicembre 2014, ore 16.00 
    Rovigo, Palazzo Roverella, via Laurenti 8/10

 

Ingresso libero su prenotazione: telefono 0425-460093; email info@palazzoroverella.com

 

Il demone della modernità è una mostra che, con una selezione originale di pittori europei tra Belle Epoque e inizi del ‘900, insegna attraverso le emozioni, fornisce spunti stimolanti grazie a dipinti ispirati ad una immaginazione libera e nuova che attiva l’espressività e l’apprendimento degli allievi di tutte le età.

Le proposte per le scuole si suddividono in laboratori didattici e percorsi tematici a cui le classi possono partecipare, concordando le prenotazioni tramite il Call Center di Palazzo Roverella (tel. 0425 460093):

 

LABORATORI DIDATTICI PER LE SCUOLE
Scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di I° e II° grado

  • Realizza la tua città del futuro
  • Virtuosismi in bianco e nero
  • L’ironia della forma

 

PERCORSI TEMATICI PER LE SCUOLE
Scuole secondarie di primo e secondo grado

  • Miti e allegorie al femminile
  • Lucifero tra i grattacieli: la nascita delle metropoli moderne
  • La dimensione dell’inconscio nella pittura tra fine ‘800 e inizio ‘900: la nascita della modernità

 

Per maggiori informazioni sulla mostra:
www.palazzoroverella.com
tel. 0425 460093
mail: info@palazzoroverella.com

 

Per sfogliare il depliant scuole, cliccare qui.

 

Immagine in alto: M. K. Čiurlionis, Angelo (Preludio dell’angelo), 1909, Kaunas, Museo Čiurlionis