I peccati delle armonie: Armando Torno a Milano per la mostra Il demone della modernità

Musica e pittura a confronto a Milano per la chiusura del ciclo delle presentazioni della mostra IL DEMONE DELLA MODERNITÀ. Pittori visionari all’alba del secolo breve, che sarà a Rovigo, a Palazzo Roverella, dal 14 febbraio al 14 giugno 2015.

Lunedì 1° dicembre 2014, alle ore 18.00, a Villa Necchi Campiglio (Via Mozart, 14 – Milano), Giandomenico Romanelli, già curatore della mostra L’OSSESSIONE NORDICA che nei primi mesi del 2014 ha visto la presenza di quasi 55.000 visitatori, presenterà il percorso espositivo insieme ad Armando Torno, scrittore e giornalista. Torno, con un intervento dal titolo “I peccati delle armonie“, approfondirà le tematiche relative allo scenario musicale di inizio ‘900. A introdurre la serata, Lucia Borromeo, Responsabile dell’ufficio Cultura e Ricerca del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

La mostra Il demone della modernità racconta il travaglio che sconvolse l’Europa tra fine ‘800 e inizi ‘900, quando un immaginario fuori controllo irruppe, con forza e libertà mai viste, nel mondo dorato della Belle Époque. È una mostra che muove le emozioni: serenità e inquietudine, ironia e violenza, dolcezza e ferocia di un mondo senza più un centro.

La conferenza è a ingresso libero: per prenotare la propria partecipazione, mandare una mail a mostre@fondazionecariparo.it.
Per informazioni sulla mostra: Palazzo Roverella, tel. 0425-460093, www.palazzoroverella.com.

Per sfogliare il dépliant di lancio della mostra, cliccare qui.

Prossimo e ultimo appuntamento di presentazione della mostra: mercoledì 21 gennaio 2015, a Rovigo.