Il talento della Theresia Youth Baroque Orchestra chiude la quarta edizione di Musikè

Appuntamento conclusivo, domenica 22 novembre 2015 alle ore 17.00, all’Auditorium Pollini di Padova, con la quarta stagione di Musikè, rassegna promossa e organizzata dalla nostra Fondazione. L’ultimo appuntamento di Musikè sarà anche l’ultimo di Musikè Giovani, sezione della rassegna dedicata ai giovani talenti.

Dopo le Orchestre dei Conservatori di Adria, Rovigo, Padova e la Turkish National Youth Philharmonic, Musikè ospiterà quest’anno per la prima volta un’orchestra giovanile specializzata nel repertorio barocco e classico: la Theresia Youth Baroque Orchestra (TYBO), compagine sinfonica professionale, formata da giovani musicisti sotto i 30 anni di età, provenienti dalle principali scuole di musica antica di tutta Europa.

A guidare l’orchestra sarà la violinista e direttrice svizzera Chiara Banchini, figura di riferimento per l’esecuzione della musica del XVII e XVIII secolo su strumenti originali e fondatrice dell’Ensemble 415, considerato uno dei gruppi più autorevoli per il repertorio sei-settecentesco. Direttore ospite delle orchestre da camera di Durban, Adelaide, Stoccolma, Barcellona e Berna, è componente di giurie di concorsi internazionali, come il prestigioso Premio Bonporti, di cui è stata presidente.

All’Auditorium Pollini la TYBO, proporrà un programma interamente dedicato al repertorio settecentesco, con lavori di Carl Philipp Emanuel Bach, Johann Christian Bach, Franz Joseph Haydn e Luigi Boccherini.

La prima parte del concerto offrirà la rara opportunità di ascoltare la musica di due dei numerosi figli di Johann Sebastian Bach. Si comincia con la Sinfonia in mi minore Wq 178 composta nel 1756 da Carl Philipp Emanuel Bach (1714 – 1788), autore e insegnante tra i più rilevanti nella Germania protestante del XVIII secolo, per continuare con la Sinfonia concertante per flauto, due violini, violoncello e orchestra C44 di Johann Christian Bach (1735 – 1782), musicista versatile che, oltre a cimentarsi con l’opera italiana, ebbe grande influenza sul giovane Mozart e sulla vita culturale londinese. I solisti, selezionati tra gli orchestrali, saranno Laura Lovisa al flauto, Agniezska Papierska e Klaudia Matlak ai violini, Maria Misiarz al violoncello.

Nella feconda e lunga parabola creativa di Franz Joseph Haydn (1732 – 1809) tutti i generi musicali rivestono una grande importanza. Il teatro musicale è il vertice del suo impegno presso i nobili ungheresi Esterházy: la Theresia Youth Baroque Orchestra propone, nella seconda parte, l’Ouverture dall’opera L’isola disabitata Hob. XXVIII:9. In chiusura di concerto verrà eseguita la Sinfonia n. 26 in re maggiore G520 di Luigi Boccherini, cresciuto in una famiglia interamente dedita alla musica e profondamente legato allo stile italiano durante il massimo fulgore del classicismo viennese.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

I posti a sedere saranno garantiti fino a un quarto d’ora prima dell’inizio del concerto. Raccomandiamo pertanto la puntualità.

Eventbrite - THERESIA YOUTH BAROQUE ORCHESTRA

 

Per il programma completo di Musikè visita il sito www.rassegnamusike.it

Sfoglia il giornale di rassegna cliccando sull’immagine: