Onlife: essere umani nell’era digitale – 14 giugno 2016

Come ha cambiato le nostre  vite la tecnologia delle comunicazioni? Cosa significa essere umani nella nostra era iperconnessa? Ne parlerà a Padova, nel secondo appuntamento del ciclo di conferenze Segnavie, Luciano Floridi, Professore di Filosofia ed Etica dell’informazione all’Università di Oxford. L’appuntamento è per martedì 14 giugno alle 18.00 al Multisala Pio X – MPX a Padova (Via Bonporti 22).

 

INGRESSO GRATUITO CON REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA

Eventbrite - ONLIFE: ESSERE UMANI NELL'ERA DIGITALE

 

La teoria di Floridi nasce dalla definizione di “onlife” – parola che indica la commistione tra esperienza online e vita offline dove distinzioni scontate come quelle fra reale e virtuale diventano fluttuanti e incerte.

Docente di Filosofia ed Etica dell’Informazione all’Università di Oxford, recentemente chiamato a far parte del Comitato Etico del GEPD – Garante Europeo della Protezione dei Dati, Luciano Floridi è il coordinatore dell’Onlife Manifesto, una raccolta di tesi sul modo in cui la tecnologia delle comunicazioni ha cambiato la nostra vita.

Quattro sono le principali trasformazioni individuate, in un delicato equilibrio tra analogico e digitale, tra esperienze virtuali e fisiche: la prima è, appunto, l’offuscamento della distinzione tra reale e virtuale e il venir meno della distinzione tra uomo, macchina e natura. Poi la sempre maggiore disponibilità di informazioni, che porta con sé il suo rovescio, ossia la gestione delle informazioni stesse come il diritto alla privacy; terza trasformazione, la responsabilità sempre più “liquida” e divisa fra strumenti e persone. Infine, il passaggio da un concetto di proprietà e di relazioni di tipo binario ad un approccio per reti e processi.

 

INGRESSO GRATUITO CON REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA

Eventbrite - ONLIFE: ESSERE UMANI NELL'ERA DIGITALE

 

LUCIANO FLORIDI

Insegna Filosofia ed Etica dell’Informazione all’Università di Oxford, Oxford Internet Institute. È Governing Body Fellow del St. Cross College di Oxford, Senior Member della Facoltà di Filosofia, Research Associate and Fellow in Information Policy al Dipartimento di Computer Science dell’Università di Oxford, e illustre ricercatore dell’Oxford Uehiro Centre for Practical Ethics.

Tra il 2008 e il 2013, ha ricoperto la cattedra di ricerca in Filosofia dell’Informazione e la cattedra UNESCO in Information and Computer Ethics all’Università di Hertfordshire.

È stato Fondatore di IEG, gruppo di ricerca interdipartimentale sulla filosofia dell’informazione all’Università di Oxford, e del GPI, Gruppo di ricerca di Filosofia dell’Informazione all’Università di Hertfordshire.

È stato fondatore e direttore di SWIF, Sito Italiano per la Filosofia (1995–2008). Dallo scorso gennaio, è uno dei 6 membri dell’Ethics Advisory Group, istituito dal Garante europeo per la protezione dei dati (Edps).