Filiera Futura: una rete per l’innovazione agroalimentare

È nata Filiera Futura, l’associazione che sosterrà iniziative di innovazione nel settore della trasformazione agroalimentare. A costituirla, oltre alla nostra Fondazione, altre 13 Fondazioni di origine bancaria, l’Università di Scienze Gastronomiche e Coldiretti Piemonte. Di cosa si occuperà? Lo raccontiamo qui.

È nata da poco ma ha già una grande responsabilità: promuovere l’innovazione e sostenere l’unicità e la competitività della produzione agroalimentare italiana, eccellenza che accomuna tutto il territorio nazionale. È l’obiettivo dell’associazione Filiera Futura, che diventerà anche una leva strategica per la ripresa post emergenza Coronavirus.

Nata su iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Cuneo) e Coldiretti Piemonte, l’Associazione annovera tra i soci fondatori anche 13 Fondazioni di origine bancaria da tutto il territorio italiano, oltre, naturalmente, alla nostra Fondazione: Ente Cassa di Risparmio della Provincia di Viterbo, Fondazione CARIGE, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Fondazione con il Sud, Fondazione CRT, Fondazione Friuli.

Innovare l’agroalimentare

Filiera Futura ha l’obiettivo di incentivare, raccogliere, stimolare e finalizzare progetti condivisi nel settore della trasformazione agroalimentare italiana.

Questo, per generare innovazione, collaborando con le iniziative promosse a livello nazionale, sia pubbliche che private, e garantire la massima sinergia possibile.

Inoltre, Filiera Futura svilupperà un approccio etico alla produzione e distribuzione in ambito agroalimentare, e in tutti gli altri ambiti, dagli investimenti alla qualità dei prodotti.

Un approccio, quindi, che terrà conto dei bisogni e del benessere dei produttori, delle comunità locali, dei consumatori e di tutti gli stakeholder coinvolti e che considera la sostenibilità economica, ambientale e sociale fattori essenziali per lo sviluppo.

Le sfida da affrontare

I temi che saranno al centro dell’attività di Filiera Futura sono strategici per lo sviluppo del settore produttivo e saranno sviluppati dal Comitato Scientifico dell’Associazione.

Spazieranno dalle sfide dell’Agroalimentare 4.0 al marketing globale di prodotti locali, dalla  trasformazione digitale delle imprese agroalimentari allo sviluppo locale delle aree interne, dalla sostenibilità delle produzioni fino all’attrazione di risorse dell’Unione Europea.

Filiera Futura è un progetto di rete fondamentale per fare innovazione, mettendo a sistema competenze e risorse nell’ambito agroalimentare, in cui il nostro Paese eccelle. Farne parte rientra nelle linee strategiche di intervento della nostra Fondazione, in cui sostenibilità economica, ambientale e sociale diventano imprescindibili

– Gilberto Muraro, Presidente Fondazione Cariparo