Padova rompe il Silenzio

La città torna a vivere attraverso la musica. Duecento artisti hanno animato alcuni dei luoghi più suggestivi di Padova per sostenere la raccolta fondi Per Padova noi ci siamo. Sabato 13 giugno in prima serata su TV7 – Triveneta, e in contemporanea sui canali social di Padova rompe il silenzio e Summertime Choir l’anteprima dell’evento.

La musica che spezza il silenzio e diventa simbolo di unione e di superamento degli ostacoli e delle difficoltà sociali ed economiche causate dal Covid-19. È intorno a questo importante messaggio di rinascita e ripartenza che il Summertime Choir, formazione corale gospel padovana, propone il progetto Padova rompe il silenzio, realizzato anche grazie al contributo della nostra Fondazione.

Un video-concerto che vede la città di Padova invasa da quasi duecento tra artisti e musicisti uniti, nel rispetto delle misure di sicurezza, per stimolare il ritorno alla vita attiva con uno spirito di solidarietà.

L’iniziativa nasce infatti anche per supportare la raccolta fondi di Per Padova noi ci siamo, iniziativa del Comune, della Diocesi e del Centro Servizio Volontariato provinciale di Padova per dare una risposta efficace ai bisogni di primaria necessità delle persone con fragilità nel periodo di emergenza e post-emergenza sanitaria affinché non si traduca anche in una emergenza sociale.

Si tratta di un’iniziativa culturale e di solidarietà che la nostra Fondazione non poteva mancare di sostenere. Dopo il lungo lockdown, è partita una fase molto delicata in cui è necessario che gli attori della società civile, insieme al sistema produttivo, siano in prima linea per ricostruire un clima di fiducia e far nascere nuove opportunità.

Gilberto Muraro – Presidente Fondazione Cariparo

Musica e arte: che spettacolo!

Dal Cortile di Palazzo Moroni al Cortile Antico del Bo, dalla Cappella degli Scrovegni all’Orto Botanico, da Palazzo della Ragione a Prato della Valle, Castello dei Carraresi, Specola e piazze. La realizzazione del concerto ha coinvolto i monumenti più iconici e suggestivi della città di Padova.

Luoghi ricchi di storia e di bellezza che hanno ospitato le note e le parole di grandi brani internazionali. Da I believe I can Fly di R. Kelly a Hallelujah di Leonard Cohen, da un’inedita versione di Chi fermerà la musica dei Pooh a Viva la vida dei Coldplay, canzone simbolo del concerto la cui esecuzione vedrà degli straordinari special guest: i cittadini padovani.

Protagonisti dell’evento, oltre al Summertime Choir, i giovani coristi dei giovanissimi Summertime Kids, Lab e Project, la Crew di Etienne Jean Marie, Vittorio Matteucci, Stefania Miotto, l’orchestra di Fabrizio Castania e le ballerine della scuola di danza A passo di Danza coreografate da Nicolò Fornasiero. Dall’America, ha inoltre voluto testimoniare la propria vicinanza a Padova, dove è stata ospite più volte dei Summertime, Cassandra Sotos, violinista rock e classica in tour mondiale con la star indiana Arjit Singh.

L’evento verrà trasmesso in anteprima sabato 13 giugno in prima serata dall’emittente televisiva TV7 – Triveneta, e in contemporanea sui canali social di Padova rompe il silenzio e Summertime Choir.