Torna il progetto Sportivamente

Crescere e formarsi, sentirsi parte di un gruppo, ritrovare la forma e il benessere psico-fisico: sono solo alcuni dei benefici di chi pratica sport. Con il progetto SportivaMente destiniamo 750.000 euro per sostenere la ripartenza delle attività sportive alle prese con il post-Covid. 

Al via l’edizione 2020

Siamo scesi in campo – letteralmente per dare avvio alla nuova edizione di SportivaMente.

Il progetto è ideato e sostenuto dalla nostra Fondazione e coordinato dal Coni Veneto in collaborazione con le Delegazioni Provinciali Coni Point di Padova e Rovigo.

Un lavoro di squadra che, anno dopo anno, ha contribuito alla diffusione e alla promozione dello sport e dei suoi valori, la cui mancanza, sperimentata durante lockdown da Covid-19, ha dimostrato quanto sia fondamentale la pratica dell’attività sportiva nella vita dei giovani.

750.000 euro per promuovere e diffondere la cultura dello Sport

Viste le pesanti conseguenze che stanno affrontando le realtà sportive a causa dello stop forzato, l’edizione 2020 prevede uno specifico intervento legato all’emergenza sanitaria causata dalla pandemia.

I 750.000 euro messi a disposizione saranno assegnati sotto forma di buoni economici alle Associazioni/Società sportive Dilettantistiche operanti nel settore giovanile fino all’Under 18 di Padova e Rovigo. La ripartizione prevede che 595.000 euro vengano assegnati alle Associazioni e Attività Sportive Dilettantistiche della provincia di Padova e 155.000 euro a quelle della provincia di Rovigo.

Gli ambiti di intervento

Ecco gli ambiti per i quali è possibile richiedere il contributo:

  • la copertura dei costi di gestione e di concessione a carico della Società per la struttura/impianto sportivo;
  • l’adeguamento dell’impiantistica e delle strutture sportive;
  • l’acquisto di dispositivi di prevenzione personale (guanti, mascherine, ecc);
  • la copertura dei costi per la sanificazione giornaliera degli ambienti e dei locali.

Chi può partecipare

Il progetto è aperto a tutte le Società e le Associazioni Sportive Dilettantistiche operanti nel settore Giovanile iscritte alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate e agli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal Coni e al Comitato Italiano Paralimpico.

Devono inoltre avere un settore giovanile fino all’Under 18 e avere sede nelle province di Padova e Rovigo.

Le domande dovranno essere indirizzate alle Delegazioni Provinciali Coni Point (di Padova per le Società padovane e di Rovigo per le Società rodigine) esclusivamente via mail entro il 31 agosto 2020.

Chi riceve già contributi diretti dalla Fondazione non sarà ammesso alla selezione.

Partecipa