Solidaria: 7 giorni per far ripartire cultura e solidarietà

L’anno di Padova Capitale Europea del Volontariato, nonostante i problemi derivati dal Covid, riesce a celebrare una delle sue mete più importanti con la terza edizione di Solidaria, il festival della cultura della solidarietà che si svolge a Padova dal 21 al 27 settembre.

La necessità di riprendere il contatto con l’ambiente e il paesaggio che ci circonda e allo stesso tempo un invito ad un approccio mentale aperto, necessario per costruire comunità accoglienti ed inclusive. In una parola: Apertamente.

Apertamente: è questa la parola chiave che descrive la terza edizione di Solidaria.

Torna quindi Solidaria, il festival pensato e organizzato dal CSV Padova per promuovere la cultura della solidarietà con incontri, testimonianze, spettacoli e ospiti di rilievo nazionale e internazionale che faranno emergere lo slancio del volontariato, la sua empatia, la capacità di intessere e interrogarsi sulla realtà e di prendere posizione. Una tappa fondamentale del percorso dell’anno da Capitale europea del volontariato, realizzata grazie al contributo della Fondazione e alla collaborazione con il Comune di Padova e l’Università degli Studi di Padova.

Dal 21 al 27 settembre Padova sarà il luogo in cui il mondo della solidarietà e del volontariato si confronteranno con i linguaggi delle arti e della cultura.

Gli appuntamenti

Dal dialogo tra lo scienziato Stefano Mancuso e Serena Dandini sul volume La nazione delle piante al rapporto tra paesaggio e architettura con Alessandro Melis, il curatore del Padiglione Italia alla biennale di architettura di Venezia. Dal Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Marina Sereni che interverrà all’appuntamento Insieme per l’Onu. Una Convenzione Universale per il potenziamento e la democratizzazione delle Nazioni Unite ad Alessandro Vanoli, storico e collaboratore di RadioTre che ci parlerà di Carlo Magno.

Spazio anche ai diritti umani con l’Annuario italiano 2020, un appuntamento che vedrà la partecipazione di Giuseppe Giulietti, presidente della Federazione nazionale stampa italiana, e alla musica con Mario Brunello al teatro Verdi. E non finisce qui.

In sette giorni più di 20 appuntamenti per mettere al centro della riflessione il nostro rapporto con ciò che ci circonda.

Partecipa a Solidaria