Competenze green e imprenditorialità: si è chiusa l’edizione 2021 di GreenJobs

Professioni della green economy e competenze interdisciplinari: questo è Green Jobs, iniziativa che coinvolge i giovani delle scuole secondarie di secondo grado in un percorso per promuovere lo sviluppo delle conoscenze legate alla sostenibilità ambientale e all’acquisizione di competenze trasversali legate all’imprenditorialità. Ecco com’è andata l’edizione 2021.

180 ragazzi di 6 istituti secondari di secondo grado di Padova e Rovigo hanno preso parte all’edizione 2021 di Green Jobs presentando i loro progetti davanti a una commissione formata da rappresentanti della comunità locale e della Fondazione.

Una risposta alle sfide ambientali del territorio che unisce la sostenibilità e l’economia circolare.

Green Jobs ha aiutato ragazze e ragazzi ad acquisire le soft skill più richieste dal settore della green economy:

  • la capacità di lavorare in gruppo;
  • un approccio multisettoriale per affrontare problemi complessi;
  • lo sviluppo di una comunicazione efficace.

Per un’educazione imprenditoriale green

Green Jobs è il programma di educazione imprenditoriale green nato nel 2015 da Fondazione Cariplo e diventato nazionale con il coinvolgimento di altre Fondazioni di origine bancaria aderenti alla Commissione Sviluppo Sostenibile di ACRI.

Green Jobs è promosso da Fondazione Cariplo, Fondazione CRT, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Carispezia, Fondazione Cariparo, Fondazione Caritro e Fondazione Tercas.

Nel 2020-21 Junior Achievement Italia e InVento Innovation Lab hanno accompagnato i ragazzi di Green Jobs in tutto il percorso: l’incontro di presentazione dell’iniziativa, l’hackaton “on life” con il lancio delle sfide ambientali coerenti con gli Obiettivi dell’Agenda 2030, la definizione della prima bozza e lo sviluppo della progettualità.

L’edizione di quest’anno ha coinvolto più di 1.200 ragazzi e ragazze e si è conclusa oggi con un evento celebrativo in cui hanno potuto ascoltare le esperienze di Maria Elena Nicotra, Digital Communication Specialist, e Alice Kaimann, Project Management Consultant, di Orange Fiber, azienda italiana che ha brevettato e produce tessuti sostenibili dai sottoprodotti agrumicoli, e Sara Teglia project manager di Impronta Etica, associazione non-profit per la promozione e lo sviluppo della sostenibilità e la Responsabilità sociale d’impresa che – insieme a Fondazione Sodalitas e CSR Manager Network – coordina il Gruppo di Lavoro “Patto di Milano” di ASVIS.

Una mattinata in cui il digitale ha permesso a tutta la community di Green Jobs di ritrovarsi virtualmente, conoscersi e interagire.