Danza e musical per il gran finale di stagione di Musikè

Dopo il grande successo dei primi quattro appuntamenti proposti a giugno e luglio, la rassegna di musica, teatro, danza della nostra Fondazione si trasferisce a Padova, sul palco dell’Arena Live Geox, con tre prime regionali dedicate alla danza e al musical.

Dopo la musica e il teatro, la decima edizione di Musikè chiude all’Arena Live Geox di Padova con tre prime regionali dedicate alla danza e al musical. Si parte giovedì 9 settembre alle 21.15 con Blu infinito della Compagnia Evolution Dance Theater diretta dal coreografo Anthony Heinl.

Uno spettacolo ispirato all’acqua, alle creature fantastiche e ai fondali marini. Tra giochi di laser e specchi, riflessi, rifrazioni e schermi chimici che catturano la luce, i danzatori saranno immersi in un mondo visivo potente e affascinante che lascerà il pubblico a bocca aperta.

Non esiste gravità, ma solo un volo libero

La fusione di diverse discipline crea uno spettacolo fatto di illuminazione futuristica, effetti speciali e scenari interattivi. Le illusioni ottiche, le performance antigravitazionali e le strutture telescopiche sono esaltate dal Light Wall, uno schermo interattivo sviluppato dal coreografo del gruppo, che grazie ai suoi studi di chimica e fisica è da sempre alla ricerca del perfetto connubio tra arte, scienza e tecnologia.

Dai fondali marini al supermercato

Sabato 11 settembre, sempre alle 21.15, l’appuntamento sarà invece con il musical. Supermarket accompagnerà il pubblico nel territorio della satira, della risata liberatoria ed esplosiva di fronte a un politically finalmente uncorrect.

Davanti agli scaffali del supermercato ci riveliamo come sulla poltrona dello psicanalista.

Se n’è accorto l’autore Gipo Gurrado, che con le canzoni e le coreografie di questo musical ha trasformato il supermercato in una lente d’ingrandimento puntata sulla nostra ipocrisia sociale, per un divertentissimo affresco giocato tra intelligenza e comicità.
Una modern musical tragedy costruita con nove attori e una partitura sonora di canzoni inedite, a cui si aggiungono suoni e rumori ripresi in un vero supermercato e una serie di annunci ad hoc con una drammaturgia originale.

Un coro di personaggi che riproduce sulla scena quelle situazioni comiche e grottesche in cui ognuno di noi si ritrova quando va a fare la spesa: dall’attesa del proprio turno al banco della gastronomia fino al litigio per la coda alla cassa. Al centro del racconto ci sono le persone, con i loro stati d’animo, i loro sentimenti e i loro pensieri. E con una vita che li aspetta fuori, appena superate le casse.

Il gran finale

Per l’ultimo appuntamento di questa stagione Musikè porterà in scena un altro esempio di quel dialogo tra le arti che ha contraddistinto la rassegna fin dalla prima edizione del 2012. Mercoledì 15 settembre, alle 21.15, tre stelle della danza italiana saliranno sul palco dell’Arena Live Geox per far vedere una musica che di solito siamo abituati soltanto ad ascoltare: Preludes è un’altra prima regionale in cui Anbeta Toromani, Alessandro Macario e Amilcar Moret Gonzalez interpreteranno le coreografie di Massimo Moricone sui Preludi di Chopin, Debussy e Rachmaninov, suonati dal vivo al pianoforte da Sofia Vasheruk.

Prenota il tuo posto