Bando Welfare: pubblicati gli esiti

Pubblicati gli esiti del bando dedicato al sostegno di progetti per servizi di assistenza, accoglienza, formazione e orientamento lavorativo di persone in stato di emarginazione. Aumentato il plafond per accogliere le tante proposte di qualità.

Un nuovo aiuto alla fragilità sociale ed economica dei più deboli: è questo l’obiettivo del Bando Welfare dedicato a enti privati del settore non profit, compresi gli enti religiosi, a cui la Fondazione ha dedicato un plafond di 1 milione di euro per sostenere progetti annuali o biennali in grado di migliorare i servizi di assistenza, accoglienza, formazione e orientamento lavorativo di persone in stato di emarginazione.

ll tema della vulnerabilità è quanto mai attuale: la pandemia ha acuito le diseguaglianze ed evidenziato aspetti di fragilità di cui non si era consapevoli. La Fondazione ha voluto quindi stimolare la messa in rete di servizi, dove volontari, istituzioni, enti terzo settore ed enti filantropici potessero lavorare fianco a fianco per dare risposte efficaci alla comunità.

L’iniziativa è stata accolta con grande entusiasmo dal territorio. La grande qualità dei progetti presentati ha indotto la Fondazione ad accogliere la quasi totalità delle richieste.

28 progetti che la Fondazione ha deciso di sostenere, aumentando il plafond stabilito di oltre 100.000 euro.

I progetti selezionati