Cultura Onlife: torna il bando per le organizzazioni culturali

1 milione di euro per promuovere la digitalizzazione delle attività e dei servizi delle strutture organizzative che operano in ambito culturale nelle province di Padova e Rovigo. Torna il bando Cultura Onlife, con un’attenzione particolare alla promozione di comportamenti volti alla tutela dell’ambiente. Insieme a Fondazione Fitzcarraldo, abbiamo ideato 3 webinar di informazione e formazione per aiutare i partecipanti a progettare al meglio i propri interventi. 

Sin dalla fase dell’emergenza Covid più acuta, la spinta di resilienza e reazione allo choc ha fatto crescere l’uso degli strumenti digitali da parte degli operatori della cultura. La forma di fruizione tradizionale della cultura ha infatti lasciato spazio alla tecnologia e al digitale, offrendo agli appassionati la possibilità di assistere a spettacoli, opere, balletti e concerti sul web o in televisione.

L’ecosistema culturale è uno degli ambiti in cui si è registrata una significativa e rapida presa di coscienza circa l’importanza di elaborare nuovi modelli di offerta culturale orientata all’innovazione digitale.

Se da un lato l’accelerazione al digitale è stata in questi ultimi due anni indotta da una necessità, è un dato di fatto che le nuove tecnologie sono diventate ormai uno strumento di innovazione necessario per la crescita delle imprese culturali e creative.

La transizione digitale è pertanto un importante driver per lo sviluppo delle organizzazioni culturali, che trova convergenza e interconnessione con un altro tema trainante dell’epoca in cui viviamo: la transizione ecologica.

Due temi in continua evoluzione che fanno da cornice alla seconda edizione del bando Cultura Onlife.

L’obiettivo del bando, per il quale la nostra Fondazione mette a disposizione 1 milione di euro, è infatti quello di sostenere progetti che promuovano contenuti culturali di qualità, potenzino le strutture delle organizzazioni culturali in termini di transizione digitale e incoraggino comportamenti volti alla tutela dell’ambiente.

Chi può partecipare

Il bando è rivolto ai soggetti pubblici (Amministrazioni Comunali) e a soggetti privati senza fini di lucro (associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato, enti filantropici, reti associative e altri enti del Terzo Settore), con sede operativa o legale nelle province di Padova e Rovigo, che possano documentare un’attività almeno triennale in ambito culturale.

Scopri come partecipare

 

Il percorso di accompagnamento

Il bando verrà presentato online il 14 settembre. Inoltre, per aiutare i partecipanti a progettare al meglio i propri interventi, insieme a Fondazione Fitzcarraldo abbiamo messo a punto un percorso che, attraverso 3 webinar di informazione e formazione sul tema della digitalizzazione delle organizzazioni culturali e della sostenibilità ambientale applicata alla produzione di eventi, fornirà una panoramica delle migliori pratiche attive attualmente sul territorio nazionale.

Gli appuntamenti formativi online si terranno il 15 settembre, il 19 settembre e il 26 settembre e i video rimarranno disponibili nel canale YouTube della Fondazione fino alla scadenza del bando, fissata per il 21 ottobre 2022 alle ore 13.00.

 

Mercoledì 14 settembre 2022
Presentazione del bando

Incontro online di presentazione del bando, interverranno: Roberto Saro (Fondazione Cariparo), Silvia Ranieri (referente progetto Fondazione Cariparo), Giampaolo Barbetta (La teoria del cambiamento), Paolo Canino (Quadro logico)

Partecipa al webinar

 

Giovedì 15 settembre 2022
Digitalizzazione dell’offerta e pratiche di produzione culturale

Relatore: Dario Consoli

Il primo webinar fornirà una panoramica di alcune possibili applicazioni delle tecnologie digitali nel settore culturale, in risposta a esigenze e obiettivi come il rapporto con il pubblico, l’audience engagement, il marketing digitale, gli strumenti e le strategie di comunicazione e promozione, il rafforzamento/ripensamento dei format di prodotti e servizi culturali e lo sviluppo dell’offerta digitale online e onsite.

Partecipa al webinar

 

Lunedì 19 settembre 2022
Cultura e sostenibilità ambientale: casi di successo e buone pratiche

Relatore: Damiano Aliprandi

Il secondo webinar, invece, sarà dedicato all’illustrazione di casi ed esperienze di produzione culturale che si sono contraddistinti per la particolare attenzione verso i temi della sostenibilità ambientale, sia in relazione alla produzione di eventi e iniziative, sia in termini di educazione/sensibilizzazione del pubblico.

Partecipa al webinar

 

Lunedì 26 settembre 2022
Il valore dei progetti culturali

Il terzo webinar si concentrerà sulla definizione degli obiettivi di progetto e alle relative modalità di valutazione di risultati e impatti attraverso indicatori specifici (KPI) qualitativi e quantitativi.

Partecipa al webinar