Si chiude l’edizione 2016 di Funder35

Si è chiusa l’edizione 2016 del Bando Funder35, promosso da 18 fondazioni – tra cui la nostra – e dedicato alle imprese culturali non profit composte prevalentemente da giovani al di sotto dei 35 anni. Un’opportunità concreta per tante realtà culturali giovanili, che mette loro a disposizione 2 milioni e 650 mila euro per sostenerle, accompagnarle e rafforzarle sul piano organizzativo e gestionale, premiando l’innovatività.

In risposta al Bando sono pervenute 180 proposte di progetto, registrando un incremento rispetto alla precedente edizione (170 progetti) e una sostanziale uniformità anche dal punto di vista geografico, tra Nord e Sud.

Ora sarà avviato il percorso di valutazione delle proposte che porterà, entro la fine dell’anno, all’individuazione di una rosa di progetti. Le imprese selezionate potranno accedere a un contributo economico a fondo perduto e ad un percorso di accompagnamento, che prevede un supporto formativo, una serie di facilitazioni (tra cui l’accesso al credito) e, più in generale, la partecipazione alla “comunità di pratiche” di Funder35 per lo scambio di idee, modelli e prassi di successo.

Per la valutazione delle proposte ricevute si terrà particolarmente conto di aspetti come la capacità delle organizzazioni di rapportarsi con il proprio territorio, di recepire le migliori tendenze ed esperienze nazionali e internazionali, di introdurre nuove tecniche, di rinnovare nel tempo le proprie modalità di produzione, la competenza, le esperienze pregresse, i risultati conseguiti.

Con la precedente edizione del Bando sono state sostenute 50 imprese culturali, complessivamente con 2,5 milioni di euro, in 14 regioni e in diversi settori culturali: danza, teatro, musica, fotografia, cinema, arte, fumetto, enogastronomia e turismo. Altre 12 organizzazioni hanno avuto accesso ai servizi di supporto formativo e di accompagnamento.

Per saperne di più visita il sito www.funder35.it