Mostra “Giostre”

  • Tipologia Progetti di Fondazione
  • Linea strategica Partecipazione alla cultura
  • Stato progetto Aperto

Un mondo dove i ricordi dell’infanzia si intrecciano con il destino e la vita che gira e va avanti.

Una grande mostra fotografica, con scatti di Gabriele Basilico, Henri Cartier-Bresson, Robert Doisneau, Eliot Erwitt, Luigi Ghirri, Paolo Gioli, David Seymour. Ma non solo.

Sarà un viaggio multisensoriale: dai dipinti di grandi artisti del Novecento – come Balla e Campigli – ai variopinti manifesti dell’Ottocento e dei primi anni del Ventesimo secolo, fino alla scoperta di preziosi giocattoli antichi e di una curiosa installazione contemporanea.

Dal 23 marzo al 30 giugno 2019, il fascino intramontabile delle giostre arriva a Palazzo Roverella – Rovigo.

Un viaggio che parte dai giochi rituali delle società contadine e arriva fino alle attrazioni del luna park di oggi, dalle prime “shimmy” a vapore agli ipertecnologici parchi di divertimento. Una volta a bordo non vorrai più scendere.

Immagini di giostre grandi e piccine, raffigurate in fotografia, pittura e grafica, in giocattoli, modellini e carillon, calate nello scenario emozionante di pezzi unici di antiche giostre, organi e cavalli di legno.

Vai al sito della Mostra

Biglietti

  • Intero: 5 euro
  • Ridotto: 3,50 euro
  • Scuole: 2 euro per ogni alunno; gratuito per gli insegnanti accompagnatori
  • Gratuito: bambini fino a 5 anni; portatori di handicap e 1 accompagnatore, giornalisti con tesserino; guide turistiche con patentino

Servizi in mostra

  • Attività didattiche per le scuole, gratuite per le scuole delle province di Padova e Rovigo
  • Laboratori creativi per bambini e ragazzi
  • Audioguida compresa nel biglietto d’ingresso

Referenti progetto