Bando Un Passo Avanti: un percorso in 3 tappe per imparare a progettare

Un bando da 70 milioni di euro per sostenere idee innovative nella lotta per il contrasto alla povertà educativa minorile. Insieme a Fondazione Zancan abbiamo studiato un percorso che aiuterà i partecipanti a progettare interventi efficaci, in sintonia con gli obiettivi del bando. Iscriviti e partecipa gratuitamente ai seminari di Padova (8 e 14 novembre) e Rovigo (9 e 15 novembre).

Il bando Un Passo Avanti è una nuova linea di intervento pensata per sostenere progetti dal contenuto particolarmente innovativo rivolti al contrasto della povertà educativa minorile.

Esistono infatti esperienze, ipotesi progettuali e programmi di intervento potenzialmente innovativi ma non inquadrabili nei tre bandi già pubblicati: Infanzia (0-6 anni), Adolescenza (11-17 anni) e Nuove Generazioni (5-14 anni).

Per promuovere queste opportunità, l’impresa sociale Con i Bambini ha destinato specifiche risorse da impiegare nella sperimentazione di interventi innovativi, capaci anche di favorire una collaborazione tra enti del Terzo Settore, altri enti erogatori, soggetti pubblici e privati, e i territori destinatari delle iniziative.

La scadenza per l’invio dei progetti (Fase 1) è stata fissata al 14 dicembre 2018.

Dimmi di più sul bando

 

Il percorso di accompagnamento con Fondazione Zancan

Per aiutare i partecipanti a progettare al meglio i propri interventi, abbiamo messo a punto un percorso di attività che accompagnerà i candidati nella progettazione e presentazione della domanda.

Il sostegno alla progettazione si articolerà in tre attività grazie al supporto di Fondazione Zancan:

  1. attività di grouping per la costruzione di partenariati su idee innovative coerenti con il bando;
  2. laboratori per la predisposizione dei progetti;
  3. tutoraggio individualizzato per la presentazione dei progetti.
1. Attività di grouping per la costruzione dei partenariati su idee innovative coerenti con il bando

L’obiettivo di questa prima azione è quella di individuare idee innovative su cui costruire partenariati, individuare soggetti idonei alla partecipazione al bando, comporre collaborazioni rappresentative delle forze di responsabilità diffuse verso le giovani generazioni. Due laboratori, proposti sia a Padova che a Rovigo, per sviluppare idee strutturate su target specifici e definire obiettivi, azioni e collaborazioni tra diversi attori.

Date laboratori 2018 (orario: 9.30-13.30)

  • 1° laboratorio: Padova 8 novembre – Rovigo 9 novembre
  • 2° laboratorio: Padova 14 novembre – Rovigo 15 novembre

Sedi

  1. Padova – Sala Conferenze, Palazzo Monte di Pietà, piazza Duomo, 14
  2. Rovigo – Sala degli Arazzi, Palazzo Roncale, piazza Vittorio Emanuele II, 29

Modulo di registrazione
L’incontro è a ingresso gratuito con registrazione. Il workshop è dedicato a chi si occuperà operativamente della stesura del progetto. All’incontro potranno partecipare 98 persone e ciascun ente potrà iscrivere max 1 persona. La registrazione si intende per entrambi i laboratori di Padova o di Rovigo (per partecipare al secondo laboratorio è necessario aver partecipato al primo).

LE REGISTRAZIONI SONO CHIUSE

 

2. Predisposizione progetti (riservata agli enti ammessi alla Fase 2 del bando)

In questa seconda fase verranno forniti gli orientamenti e i criteri comuni per la predisposizione dei progetti in modo coerente con quanto previsto dal Bando e la proposta di metodi e strumenti per facilitare l’elaborazione e rafforzare l’aggregazione territoriale degli enti interessati. Le date saranno pubblicate in itinere.

3. Tutoraggio individualizzato per la presentazione dei progetti

In questa fase i partenariati che intendono completare il percorso di presentazione del progetto avranno a disposizione un tutoraggio individuale nel quale verranno fornite indicazioni in merito ai contenuti necessari per lo sviluppo e il perfezionamento del progetto. Per fissare gli incontri gli enti si accorderanno direttamente con Fondazione Zancan al termine dei seminari precedenti.