A Vicenza e Bologna le presentazioni del DEMONE DELLA MODERNITÀ

Arriva a Vicenza e poi a Bologna il roadshow di presentazione della grande mostra che sarà a Rovigo, a Palazzo Roverella, dal 14 febbraio al 14 giugno 2015, IL DEMONE DELLA MODERNITÀ. Pittori visionari all’alba del secolo breve.

La mostra racconta il travaglio che sconvolse l’Europa tra fine ‘800 e inizi ‘900, quando un immaginario fuori controllo irruppe, con forza e libertà mai viste, nel mondo dorato della Belle Époque. È una mostra che muove le emozioni: serenità e inquietudine, ironia e violenza, dolcezza e ferocia di un mondo senza più un centro.

 

VICENZA, mercoledì 5 novembre 2014, ore 18.00
Palladio Museum, Contra’ Porti, 11

  • Guido Beltramini, Direttore Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio
    La paura del contemporaneo
  • Alessia Vedova, Direttrice della mostra
    IL DEMONE DELLA MODERNITÀ. Pittori visionari all’alba del secolo breve

 

BOLOGNA, Mercoledì 12 novembre 2014, ore 18.00
Cineteca di Bologna, Via Riva di Reno 72

  • Giandomenico Romanelli, Curatore della mostra
    IL DEMONE DELLA MODERNITÀ. Pittori visionari all’alba del secolo breve
  • Vittorio Boarini, Docente di Cinema all’Università di Bologna
    Lo schermo demoniaco

 

Le conferenze sono ad ingresso libero.
Per prenotare la partecipazione alla conferenza, mandare una mail a: mostre@fondazionecariparo.it.
Per informazioni sulla mostra: Palazzo Roverella, tel. 0425-460093, www.palazzoroverella.com.

Per sfogliare il dépliant di lancio della mostra, cliccare qui.