Ecco i risultati del progetto Polesine Inclusivo: 96 persone coinvolte in percorsi di inserimento lavorativo

Si avvia ormai alla fase finale il progetto “Polesine Inclusivo“, promosso e sostenuto da una vasta rete di enti pubblici e privati. L’iniziativa mira a favorire l’inclusione lavorativa di persone della provincia di Rovigo in condizioni di svantaggio e fragilità sociale come donne e disabili.

Ad oggi sono state complessivamente coinvolte 96 persone, di cui 82 in tirocini nelle cooperative sociali del territorio e 14 in percorsi formativi nell’ambito della comunicazione e del marketing turistico territoriale. Risultati resi possibili grazie anche all’intervento della nostra Fondazione attraverso il “Fondo Straordinario di Solidarietà per il Lavoro”, iniziativa da noi promossa insieme alle Diocesi di Adria-Rovigo e Chioggia, al CONSVIPO, alla Camera di Commercio di Rovigo e alla Provincia di Rovigo con l’obiettivo di sostenere le famiglie del territorio in condizioni di disagio a causa della mancanza di lavoro e di favorire la riqualificazione dei disoccupati e il loro reinserimento lavorativo.

Per maggiori info sul progetto “Polesine Inclusivo” leggi il comunicato stampa