Cerchiamo nuove idee e proposte per le scuole!

Offriamo ai giovani strumenti e conoscenze utili per attivare il loro futuro, tassello dopo tassello. Come? Con il nuovo programma di AttivaMente. Scopri come possiamo costruirlo insieme!

Tutte le buone idee arrivano grazie a un’opportunità.

— Max Ernst

Siamo convinti che il miglior investimento possibile sia dare l’occasione a bambini e ragazzi di sviluppare le proprie idee e la propria personalità in modo creativo, donando loro un’opportunità di crescita e confronto anche al di fuori dei banchi di scuola.

Per questo nel 2002 abbiamo ideato il progetto AttivaMente, che offre agli studenti delle province di Padova e Rovigo un ricco programma di iniziative extradidattiche in grado di stimolare il pensiero critico e la progettualità, in un percorso di formazione e maturazione complementare all’attività scolastica.

Il programma di AttivaMente si aggiorna

Quest’anno AttivaMente si rinnova: abbiamo deciso di aggiornare e ampliare il tradizionale programma per rispondere in maniera sempre più puntuale alle esigenze del mondo della scuola e, soprattutto, per preparare bambini e ragazzi alle sfide che il tempo in cui vivono – mutevole e complesso – mette loro davanti.

Per riuscirci abbiamo bisogno di te.

Siamo infatti alla ricerca di nuove attività e nuovi soggetti ai quali affidare la realizzazione delle proposte extradidattiche che partiranno a settembre e che copriranno il triennio 2019-2021.

Le nuove iniziative dovranno rientrare in questi ambiti tematici:

  • Educazione alla Cittadinanza
  • Educazione Scientifica
  • Educazione Relazionale e Sociale
  • Educazione alla Ricerca
  • Educazione alla diversità e all’inclusione
  • Educazione al corretto uso delle nuove tecnologie
  • Educazione ambientale e valorizzazione storica e territoriale
  • Educazione alla salute e ai corretti stili di vita
  • Public Speaking
  • Musica, Teatro, Arte

Proponici la tua idea

L’invito a proporre nuove attività è rivolto a tutte le istituzioni pubbliche e private, associazioni, cooperative sociali, società, studi professionali, docenti e formatori, singoli o gruppi delle province di Padova e Rovigo che operino da almeno tre anni in una specifica area tematica.

I progetti presentati dovranno seguire specifiche linee guida, coinvolgere gli insegnanti e utilizzare modalità di apprendimento diretto.

Potranno essere rivolti alla singola classe, a due classi contemporaneamente o all’intera scuola.

Per inviare le proposte di progetto c’è tempo fino al 31 marzo 2019.

Voglio partecipare