Un autunno ricco di eventi

Martedì 5 novembre Segnavie ritorna con un tema attualissimo. Parleremo infatti di cambiamento climatico con l’economista ambientale Carlo Carraro. Sono quattro invece gli appuntamenti di Musikè: spettacoli di musica, teatro e danza che animeranno le province di Padova e Rovigo. Scopri tutti gli appuntamenti, registrati, emozionati!

Cos’hanno in comune un grande esperto di mutamento climatico (e delle sue opportunità… sì, ce ne sono!) con il fondatore dei moderni studi sulla pace? Ed entrambi con quattro eccellenze della musica, del teatro e della danza? Sono tutti eventi che abbiamo ideato per nutrire consapevolezze (Segnavie) o divertire con proposte culturali di qualità (Musikè).

In questo articolo abbiamo messo insieme tutti gli appuntamenti di novembre. Continua a leggere per scoprire cosa abbiamo ideato per te.

Segnavie | 2 incontri per orientarsi nel mondo che cambia

Dopo la conferenza di Roberto Ascione che ci ha raccontato come sarà la salute del futuro,  la bussola ideale di Segnavie passerà nelle mani di Carlo Carraro, Professore di Economia Ambientale con cui torneremo a parlare di cosa ci riserveranno i prossimi anni. Ponendoci una domanda radicale: avremo un futuro?

L’ago della bussola di Segnavie punta verso il domani, anche se da direzioni differenti e sempre intrecciate con il presente. Un presente che, nel caso del clima, ci si presenta in modo drammatico.

L’economista ex Rettore dell’Università Ca’ Foscari ci mostrerà però un nuovo modo di rapportarci a questo processo apparentemente irreversibile. Se ci focalizziamo sulle soluzioni invece che sui danni potremo cogliere le opportunità che questa trasformazione ci offre, arginando i rischi.

L’appuntamento è per martedì 5 novembre, alle 17.45, all’Auditorium dell’Orto Botanico (Prato della Valle 57C) a Padova.

Voglio partecipare

Ingresso gratuito con prenotazione, fino a esaurimento posti.

Il 26 novembre invece avremo un ospite internazionale: Johan Galtung, mediatore internazionale e ricercatore per la pace. Esiste una chiave per riscoprire il valore del dialogo ed eliminare il conflitto? L’immedesimazione e l’abbandono delle contrapposizioni personali sono sufficienti? Vi aspettiamo all’Orto Botanico per scoprirlo.

Le prenotazioni apriranno sabato 16 novembre alle ore 18.

Musikè | 4 spettacoli di musica, teatro, danza

Dopo i successi di ottobre, il prossimo appuntamento della nostra rassegna Musikè è in programma per venerdì 8 novembre. Alle 21 al Teatro Filarmonico di Piove di Sacco (PD) potrete assistere allo spettacolo Ada. La solitaria, scritto e interpretato Elsa Bossi con musiche originali di Alberto Braida.

Per inaugurare il mese che vedrà la Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza sulle donne proponiamo uno spettacolo al femminile che parla di illusioni infrante, dolore e delusioni, ma anche di che cosa vuol dire essere donna. Oggi, come ieri.

Ho consegnato il manoscritto delle mie novelle: Le Solitarie. Vi è contenuta tanta parte di me, e posso dire che non una di quelle figure di donna che vi sono scolpite o sfumate mi è indifferente. Vissi con tutte, soffersi, amai, piansi con tutte.

Questa è l’epigrafe che apre il libro di racconti brevi di Ada Negri, a cui si è ispirata Bossi per scrivere la sceneggiatura del suo spettacolo. Musikè riporterà così in vita le parole delle tragedie di ieri, diverse ma accomunate dallo stesso tono delle tragedie di oggi. Conoscerle da vicino può fare in modo che non siano le tragedie di domani.

Voglio partecipare

Ingresso gratuito con prenotazione, fino a esaurimento posti.
Le prenotazioni aprono alle ore 18.00 di mercoledì 30 ottobre.

Proseguiremo poi con la compagnia del ballerino e coreografo angloindiano Aakash Odedra (venerdì 15 novembre alle 21.00 al Teatro Ferrari di Camposampiero – PD);  a seguire i Wiener Sängerknaben, il famoso coro di voci bianche di Vienna (sabato 23 novembre alle ore 21.00, Chiesa di S. Maria dei Servi di Padova).

A chiudere l’ottava edizione di Musikè sarà un kolossal che porterà sul palco un tema estremamente attuale: la paura ancestrale dell’Altro, dello Straniero, portata in scena dalla compagnia del coreografo francese di origine algerina Hervé Koubi (martedì 26 novembre alle 21.00, Teatro Sociale di Rovigo).

Ti aspettiamo!

Il programma di Musikè