Bando “Un passo avanti”: pubblicati gli esiti

Concluso il quarto Bando promosso da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, a cui aderisce anche la nostra Fondazione. Scopri i progetti vincitori.

L’impresa sociale Con i bambini ha pubblicato gli esiti di Un passo avanti, il quarto bando ideato nell’ambito del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile, iniziativa nazionale – frutto di un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate dall’Acri, il Forum del Terzo Settore e il Governo – a cui aderisce anche la nostra Fondazione.

Con questo bando Il Fondo metterà a disposizione degli enti del Terzo Settore, di soggetti pubblici e del mondo della scuola oltre 70 milioni di euro per realizzare progetti innovativi di contrasto alla povertà educativa rivolti a minori.

Gli 83 progetti selezionati – di portata nazionale e regionale – coinvolgeranno 80 mila minori e 25 mila famiglie.

Scopri i progetti

Un intervento di portata nazionale

I progetti selezionati toccano tutte le regioni italiane, coprendo quasi il 90% delle province. Più di 1600 le organizzazioni coinvolte: scuola, università, enti del terzo settore, locali e privati. Soggetti diversi, con un obiettivo comune. Incentivare metodologie di intervento innovative in diversi ambiti: servizi educativi, cultura, disabilità, devianza, dispersione scolastica, nuove tecnologie.

Gli 83 progetti vincitori sono stati scelti tra 1110 proposte pervenute nel corso della prima fase, diventate poi 232 nella seconda fase di selezione. Cinque i progetti vincitori che interesseranno il Veneto.

La povertà minorile non è frutto solo delle cattive condizioni economiche, ma anche della povertà di relazioni, dell’isolamento,della scarsa cura della salute, della carenza di servizi e di opportunità educative.

Alla domanda “Cosa immagini per il tuo futuro?” oggi molti bambini e ragazzi non sanno rispondere. Domani, grazie a questi 83 progetti, la lotta alla povertà educativa potrà fare un passo avanti.