Due nuovi bandi per la Ricerca Pediatrica

Due nuovi bandi e 4 milioni di euro per far crescere e internazionalizzare la ricerca pediatrica. Alla terza edizione del Bando Ricerca Pediatrica abbiamo affiancato una novità: il Bando Moving Researchers for Pediatrics. Due bandi, un solo obiettivo: la salute dei bambini.

Nel 2012 abbiamo promosso un accordo con la Fondazione Città della Speranza, impegnandoci a mettere a disposizione 1 milione di euro all’anno per dieci anni.

Per migliorare la qualità della vita dei bambini.

L’Istituto Ricerca Pediatrica Città della Speranza di Padova è un centro di ricerca d’eccellenza internazionale. Richiama scienziati e ricercatori con background diversi, che collaborano allo stesso obiettivo: la salute dei bambini.

Oggi nell’Istituto di Ricerca Pediatrica lavorano 300 ricercatori e la sfida è attrarre “nuovi cervelli”, per raggiungere risultati sempre più grandi.  Ecco perché, insieme alla nuova edizione del Bando Ricerca Pediatrica, abbiamo lanciato anche il Bando Moving Researchers for Pediatrics.

Due bandi, per un’unica meta: far progredire e internazionalizzare la ricerca. A beneficio del benessere dei bambini, a partire dai meno fortunati.

1 – Il Bando Ricerca Pediatrica

Il Bando Ricerca Pediatrica 2020-2022 è la continuazione di un progetto nato nel 2012. Giunto oggi alla terza edizione, mette a disposizione 3 milioni di euro per progetti di ricerca sulle patologie pediatriche della durata massima di tre anni.

Chi può partecipare

Possono fare domanda di partecipazione tutti i ricercatori strutturati, che intrattengono un rapporto professionale dipendente con l’Istituto di Ricerca Città della Speranza o con l’Università di Padova, ma anche con altri centri di ricerca italiani o esteri pubblici o privati, purché senza scopo di lucro e in possesso di personalità giuridica.

I progetti dovranno essere inviati all’Istituto di Ricerca Città della Speranza entro il 21 febbraio 2020 via mail a grantoffice@irpcds.org.

Dimmi di più sul bando

2 – Il Bando Moving Researchers for Pediatrics

Il Bando Moving Researchers for Pediatrics ha invece l’obiettivo di incentivare l’arrivo di giovani ricercatori dall’estero, sia italiani che stranieri, favorendo non solo la ricerca sulle patologie pediatriche ma anche il rientro di giovani professionisti del settore, ai quali viene garantito un compenso per 3 anni.

Il bando, alla sua prima edizione, mette a disposizione 1 milione di euro. I singoli progetti potranno essere sostenuti dalla Fondazione con un contributo massimo di 500.000 euro e potranno essere cofinanziati esclusivamente da soggetti non profit dotati di personalità giuridica.

Chi può partecipare

I progetti potranno essere presentati esclusivamente da ricercatori Under 40 strutturati presso Istituti di ricerca stranieri pubblici o privati da almeno 12 mesi, che intendano trasferire la loro attività di ricerca presso l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza per l’intera durata del progetto.

Le candidature dovranno essere inviate all’Istituto di Ricerca Città della Speranza entro il 21 febbraio 2020 via mailgrantoffice@irpcds.org

Dimmi di più sul bando