#iorestoacasa con il progetto Il Mondo è la nostra casa

Cos’è il Coronavirus, come si è diffuso e come dobbiamo comportarci per limitarne il contagio e vincere la difficile battaglia. Il Centro Studi Agnese Baggio di Adria, in provincia di Rovigo, lo ha spiegato ai più piccoli con un video realizzato in cinque diverse lingue. E con un lieto fine che caratterizza le favole più belle: “Andrà tutto bene”.

Un tema delicato, quello del Coronavirus, non sempre facile da spiegare ai più grandi, figuriamoci ai bambini e ai ragazzi. Ma la sfida è riuscita al Centro Studi Agnese Baggio di Adria (RO), grazie al progetto Il mondo è la nostra casa. Difendiamolo dal Coronavirus, sostenuto dalla nostra Fondazione.

Le operatrici scolastiche del Centro hanno realizzato un video, costruito come un favola, mettendo al centro della storia, al posto del solito principe e principessa, tanti piccoli grandi eroi, impersonificati da medici, infermieri e operatori sanitari. E attraverso il video, i bambini e i ragazzi hanno imparato a conoscere il loro nemico, diventando i veri protagonisti della favola.

Il nemico da sconfiggere, in questa favola, non è il solito drago, ma un viruscosì presuntuoso da portare persino una corona in testa” e talmente subdolo che per vivere ha bisogno di noi.

E come ogni favola che si rispetti, alla fine, andrà tutto bene, perché se stiamo a casa oggi, potremmo riabbracciarci domani.

Dalla provincia di Rovigo all’Albania

Il video è stato realizzato in cinque lingue. Oltre che in italiano, anche in inglese,  albanese, arabo e rumeno, ed è stato fatto circolare tra gli alunni e gli insegnanti dei due Istituti Comprensivi di Crespino, Polesella, Guarda Veneta, Papozze, Adria, frequentati dai figli di extracomunitari e immigrati provenienti da altre culture.

Il suo successo è stato tale che è stato ripreso anche nel sito di Cislscuola.it e mandato in onda in tutta l’Albania, grazie alla collaborazione con il Ministero della Salute albanese.

Il Centro Studi Agnese Baggio

In linea con la mission del Centro Studi Agnese Baggio, il progetto Il mondo è la nostra casa è stato sviluppato in un’ottica di mondialità, per offrire a ciascuno,  indipendentemente dalla nazione e lingua, un’opportunità di conoscenza su questo tema che riguarda tutti da vicino.

Nato trent’anni fa, il Centro ha iniziato sin da subito a parlare di globalità, di ricerca, di apertura al nuovo, con curiosità verso i cambiamenti in atto. Ma se all’epoca il multiculturalismo era pressoché sconosciuto, oggi il centro Agnese Baggio ne ha fatto il suo cavallo di battaglia, suscitando l’interesse di moltissime persone, soprattutto nell’ambito della scuola e della formazione.

Guarda il video anche in:

Inglese

Albanese

Arabo

Rumeno