Green Jobs: un premio all’imprenditorialità green degli studenti

Si è tenuta virtualmente nei giorni scorsi la Finale Regionale di Green Jobs Veneto, evento che ha visto sfidarsi oltre 70 ragazzi delle Scuole di Padova e Rovigo. Il team vincitore ha sfidato gli altri 9 finalisti regionali in un’inedita finale nazionale. Scopri com’è andata!

Si è conclusa la selezione regionale di Green Jobs, il progetto rivolto ai ragazzi delle scuole superiori di Padova e Rovigo che punta a promuovere le competenze trasversali legate alla sostenibilità ambientale e all’imprenditorialità nei giovani.

Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso.

— José Ortega y Gasset

La selezione locale è giunta quest’anno alla seconda edizione, grazie anche alla partecipazione della nostra Fondazione, che ha contribuito al progetto con un sostegno di 40.000 euro.

Una giuria di esperti ha valutato le 4 mini-imprese locali ideate e realizzate da altrettante classi degli istituti superiori di Padova e Rovigo, decretandone  il team vincitore: la classe 5A dell’Istituto G.B. Belzoni di Padova, per il progetto Sustaindable.

Un’idea vincente e “flessibile”

L’idea consiste nella realizzazione di moduli fonoassorbenti in materiale riciclato e riciclabile. Ideali per realizzare allestimenti temporanei flessibili e divisori d’arredo, i pannelli sono facili da montare e smontare e adatti a successivi riutilizzi per altri eventi fieristici o per separare ambienti lavorativi o domestici.

E una menzione speciale

Una menzione speciale è stata assegnata alla 4DSA I.I.S. Cattaneo-Mattei di Monselice (Padova), per aver realizzato un progetto che permette di produrre un chewing-gum utilizzando la cera d’api al posto della gomma arabica. Un’idea creativa realizzata con materiali semplici, che se da una parte dà una mano al settore dell’apicoltura, dall’altra dà un contributo rilevante alla sostenibilità ecologica.

Un percorso impegnativo per arrivare in finale

L’evento della Finale Regionale è stato il punto d’arrivo di un percorso annuale molto impegnativo, fatto di lezioni on line e in aula,  durante le quali i ragazzi hanno imparato a trovare soluzioni concrete ai problemi ambientali.

Hanno imparato a conoscere i modelli organizzativi e imprenditoriali, a scoprire le professionalità del mondo produttivo green e messo in campo attività per trasformare un’idea in un’attività imprenditoriale.

Tutto questo,  sotto la supervisione di Junior Achievement Italia, che ha coordinato i contenuti imprenditoriali e di InVento Innovation Lab, che si è occupata del metodo di lavoro.

And the winner is…

I team vincitori delle competizioni regionali hanno partecipato oggi all’evento finale nazionale, dove sono stati chiamati a raccontare il proprio progetto a tutta la Community Green Jobs, ma anche l’esperienza di resilienza vissuta in questi mesi di emergenza.

Si è aggiudicata la vittoria del contest WoodCard della classe 4G del Liceo Rosmini di Rovereto (TN) che ha realizzato una smart card con il legno proveniente dagli alberi caduti durante la tempesta del 2018 in Trentino.

Il progetto Green Jobs

Il progetto nazionale Green Jobs nasce nel 2015 da un’idea di Fondazione Cariplo, ed è diventato nel corso del tempo un progetto esteso su tutto il territorio nazionale.

Oltre alla partecipazione della nostra Fondazione, il progetto conta sulla collaborazione di Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo, Fondazione Carispezia,  Fondazione Caritro, Fondazione CR di Perugia, Fondazione Tercas e Fondazione CR Salernitana. E conta anche sulla partecipazione di Junior Achievement Italia e InVento Innovation Lab.

Nell’arco di cinque anni, Green Jobs ha coinvolto ben 157 classi e oltre 3000 studenti in tutta italia.

Promuovere le competenze trasversali legate alla sostenibilità ambientale in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030: ecco perché realizziamo Green Jobs.