Alla Fondazione l’Oscar di Bilancio (per la terza volta)

Abbiamo ricevuto un riconoscimento prestigioso: l’Oscar di Bilancio. Ed è la terza volta.

Non c’è due senza tre, recita l’adagio.

Ed è così che, in un’inedita cerimonia virtuale tenutasi mercoledì 25 novembre, la nostra Fondazione ha ricevuto l’Oscar di Bilancio 2020 per la categoria “Fondazioni erogatrici”. È la terza volta.

Ideato da FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, in collaborazione con la Borsa Italiana e l’Università Bocconi, l’Oscar di Bilancio è il riconoscimento che da 56 anni premia la trasparenza delle organizzazioni.

Premia gli enti capaci di unire le performance finanziarie e, allo stesso tempo, di valorizzare il contesto culturale e ambientale in cui operano; enti che dimostrano di voler rendere sempre più trasparente il proprio operato e di investire nella cura del rapporto con gli stakeholder.

La Giuria, presieduta dal Prof. Gianmario Verona, Rettore dell’Università Luigi Bocconi, ha consegnato i premi che sono stati assegnati selezionando ben 287 candidature, a dimostrazione che sono sempre di più le organizzazioni che considerano il bilancio uno strumento per raccontare la missione e il futuro dell’azienda.

La motivazione

“Il bilancio sociale 2019 di Fondazione Cariparo risulta esaustivo e ‘solido’ nell’informativa, trasparente e puntuale nella narrazione della vita della Fondazione e nel raggiungimento degli obiettivi. La rendicontazione sia qualitativa che quantitativa rappresenta in modo chiaro la complessità e la dimensione che caratterizza l’azione della Fondazione. Si apprezza la mappatura dei propri stakeholder e il loro coinvolgimento nell’ascolto, nel dialogo e nella definizione delle strategie. Efficace l’esito della metodologia adottata: Core & More che facilita la leggibilità e abilita gli approfondimenti; di rilievo il riferimento all’agenda 2030.”

Rendere conto del nostro operato agli stakeholder e rendersi conto di come evolvere e migliorare ciò che facciamo all’interno della nostra organizzazione: sono questi i due driver che ci guidano nella costruzione dei Bilanci. L’Oscar è un premio che ci gratifica e che ci conferma quanto sia importante e distintiva la trasparenza.

— Gilberto Muraro, Presidente Fondazione Cariparo

La scelta della trasparenza

Quello della rendicontazione è un percorso iniziato molti anni fa, quando la nostra Fondazione ha deciso di rendere obbligatoria la pubblicazione del proprio Bilancio Sociale.

Un percorso non obbligatorio, ma saggiamente intrapreso in anticipo sui tempi da Antonio Finotti, attuale Presidente Emerito della Fondazione, che con il riconoscimento assegnato oggi ci ha portato a guadagnarci ben 3 Oscar di Bilancio nel corso degli ultimi 15 anni. 9 sono invece, in tutto, le volte che siamo arrivati in finale.

Nel corso degli anni, complice la partecipazione annuale all’Oscar di Bilancio, il nostro sistema dei documenti di rendicontazione si è evoluto e si è costantemente migliorato ispirandosi alle pratiche più virtuose a livello nazionale e internazionale. Oggi, per noi, non è più soltanto uno strumento di trasparenza nel rapporto con i nostri stakeholder, ma anche uno strumento utile alla crescita di tutta l’organizzazione.

Il Bilancio premiato