Interventi di inserimento lavorativo

  • Tipologia Progetti di Fondazione
  • Linea strategica Inclusione sociale
  • Stato progetto Aperto
  • Scadenza 31 Dicembre 2020
  • Importo deliberato € 1.000.000

La Fondazione intende sostenere progetti in grado di stimolare processi di accompagnamento, riqualificazione e reinserimento lavorativo di disoccupati in condizione di svantaggio.

Soggetti destinatari

  • Soggetti privati senza scopo di lucro dotati di personalità giuridica
  • Enti pubblici
  • Ordini/istituti religiosi con personalità giuridica
  • Cooperative sociali di cui alla Legge n. 381/1991
  • Imprese sociali di cui al D.lgs. n. 112/2017
  • Cooperative che operano nel settore dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero
  • Altri soggetti di carattere privato senza scopo di lucro, privi di personalità giuridica, ma iscritti nel Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato o delle Associazioni di Promozione Sociale

Gli enti dovranno avere sede legale e operativa nelle province di Padova e Rovigo ed un’esperienza nell’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati di almeno 3 anni.

Interventi ammissibili

Progetti che prevedano un chiaro percorso di inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati.

Interventi non ammissibili

Progetti che abbiano come unico intento quello di impiegare i beneficiari per un periodo limitato di tempo, senza una reale prospettiva occupazionale successiva.

Requisiti

L’ente dovrà compilare il form online all’indirizzo https://rol.fondazionecariparo.it riportando:

  1. l’esperienza dell’ente richiedente nel campo specifico;
  2. categoria di beneficiari coinvolti;
  3. processo di identificazione e selezione dei beneficiari;
  4. obiettivi al termine del progetto e obiettivi dopo 6 mesi dal termine dello stesso;
  5. attività che verranno attivate per raggiungere gli obiettivi sopra dettagliati (es. formazione, orientamento, tirocinio, dote lavoro…);
  6. descrizione di barriere specifiche che ostacolano l’inserimento nel lavoro dei beneficiari e azioni proposte per rimuovere queste barriere;
  7. processo di selezione e coinvolgimento di soggetti ospitanti. Se già individuati, dettagliare i soggetti ospitanti;
  8. prospettiva di inserimento al termine del progetto;
  9. eventuali partner del progetto e indicazioni del valore aggiunto specifico che apporteranno;
  10. descrizione degli indicatori che permetteranno di valutare (sarà responsabilità dell’ente definire questi indicatori e fornirli alla Fondazione a metà e a conclusione del progetto):
    • l’evoluzione delle competenze dei beneficiari;
    • l’evoluzione del benessere dei beneficiari;
    • il grado di soddisfazione da parte del beneficiario;
    • la soddisfazione dell’ente ospitante e l’eventuale disponibilità ad assumere persone svantaggiate o a partecipare ad altri progetti di inserimento lavorativo;
  11. proposta di ulteriori indicatori di misurazione degli esiti, aggiuntivi rispetto a quelli richiesti al punto precedente. Sarà responsabilità dell’ente fornire questi indicatori alla Fondazione a metà e a conclusione del progetto;
  12. budget di spesa e copertura finanziaria, incluso l’eventuale cofinanziamento da parte dell’ente richiedente e/o dei soggetti ospitanti;
  13. eventuali misure offerte da enti pubblici e privati che prevedono contributi per attività simili a quelle proposte.

Verrà richiesto inoltre di allegare i questionari che verranno somministrati per misurare l’evoluzione delle competenze e del benessere dei beneficiari, nonché il grado di soddisfazione dei beneficiari e dell’ente ospitante.

Budget

Non è stato fissato un ammontare massimo di progetto. Ad eccezione di progetti di particolare rilevanza, è consigliabile presentare progetti mirati e rivolti ad un numero ristretto di beneficiari.

Verranno valutati progetti fino all’esaurimento del plafond.

Criteri

Verranno considerati elemento di valutazione i seguenti aspetti:

  • esperienza dell’ente richiedente nel campo specifico;
  • definizione puntuale delle caratteristiche dei beneficiari e della condizione di svantaggio;
  • definizione puntuale del processo di selezione dei beneficiari;
  • chiarezza e adeguatezza delle azioni individuate rispetto agli obiettivi prefissati (es. formazione, orientamento, tirocinio, dote lavoro…);
  • definizione puntuale del processo di selezione e coinvolgimento dei soggetti ospitanti (aziende, cooperative, …) nel progetto o, se già individuati, congruità degli enti ospitanti rispetto agli obiettivi del progetto;
  • probabilità che al termine del percorso ci sia un inserimento stabile;
  • sinergia del progetto con altre misure di inserimento lavorativo pubbliche e private;
  • partner coinvolti e apporto specifico;
  • qualità degli indicatori proposti per la valutazione dell’impatto del progetto e impegno nella raccolta dei dati;
  • congruità dei costi del progetto ed eventuale cofinanziamento.

Modalità di partecipazione e tempistiche

Le domande potranno essere presentate fino al 31 dicembre 2020 inviando la richiesta attraverso il portale online (vd. pulsante sotto) accedendo all’apposita sezione del progetto “Interventi di inserimento lavorativo”.

La Fondazione esaminerà le richieste, di norma entro 20 giorni dalla data di presentazione, valutando l’importo del contributo in funzione di quanto richiesto, delle caratteristiche del progetto.

Le richieste ritenute ammissibili e meritorie verranno accolte fino ad esaurimento del plafond disponibile. L’eventuale chiusura anticipata dell’iniziativa sarà resa nota tramite avviso sul sito web della Fondazione.

Fondazione Cariparo prenderà in esame unicamente iniziative in linea con quanto previsto dal presente regolamento e che presentino chiarezza di contenuti e adeguata documentazione a supporto.

L’iniziativa è stata sviluppata con il supporto tecnico di CB Lab (www.cblab.co), ONG no-profit specializzata in analisi di politiche pubbliche che ha contribuito a definire le linee guida per la presentazione dei progetti e ne monitorerà lo sviluppo.

Invia la domanda

Referenti progetto

Alberto Bortolami

Alberto Bortolami

Area Attività Istituzionale alberto.bortolami@fondazionecariparo.it 0498234828