Sostegno all’Imprenditoria Sociale

  • Tipologia Bandi
  • Linea strategica Inclusione sociale
  • Stato progetto In corso
  • Scadenza 31 Dicembre 2021
  • Importo deliberato € 700.000

Sostegno all’Imprenditoria Sociale è il bando, ideato e promosso dalla Fondazione, che mira a favorire l’inserimento lavorativo di persone disoccupate, attraverso il finanziamento a condizioni agevolate di progetti di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali, sociali e di volontariato delle province di Padova e Rovigo.

Partner dell’iniziativa, insieme alla Fondazione, sono: Intesa Sanpaolo, le Camere di Commercio di Padova e di Venezia Rovigo e l’associazione VOBIS – Volontari Bancari per le Iniziative nel Sociale.

Per la realizzazione del bando, Intesa Sanpaolo mette a disposizione un plafond complessivo di 4 milioni di euro destinato ai finanziamenti, il cui tasso di interesse viene rimborsato ai destinatari dalla Fondazione. I prestiti concessi vanno da un minimo di 20.000 euro a un massimo di 300.000 euro, per le imprese sociali, cooperative sociali e culturali, mentre da un minimo di 20.000 euro fino a un massimo di 50.000 euro per le associazioni di promozione sociale, culturali e di volontariato.

Criteri di valutazione

La concessione dei finanziamenti avviene in seguito all’analisi comparativa delle domande pervenute, che saranno oggetto di verifica sotto il profilo della correttezza formale e valutazione di merito, con particolare riguardo ai progetti che abbiano l’obiettivo di realizzare attività innovative e nuova occupazione giovanile.

Chi può partecipare

Sostegno all’Imprenditoria Sociale è aperto alle imprese sociali, associazioni e cooperative culturali, sociali e di volontariato già costituite o in corso di avvio.

In particolare i progetti presentati devono:

  • realizzare attività nel territorio di Padova e Rovigo;
  • prevedere l’inserimento lavorativo di disoccupati con contratti della durata minima di 12 mesi;
  • per le cooperative e associazioni culturali, riguardare preferibilmente la promozione artistica e creativa, la valorizzazione turistica del territorio, la gestione e la tutela dei beni e della attività culturali.

Sono ammessi alla valutazione i progetti che prevedono l’inserimento lavorativo di disoccupati, regolato da contratti nazionali di categoria, di durata minima di 12 mesi, sottoscritti a far data dalla comunicazione della concessione del finanziamento.

Come partecipare

L’iscrizione dovrà avvenire utilizzando l’apposita procedura online:

Invia candidatura

Referenti progetto

Alberto Bortolami

Alberto Bortolami

Area Attività Istituzionale alberto.bortolami@fondazionecariparo.it 0498234828

Partner

Intesa Sanpaolo
Camera di Commercio di Padova
Camera di Commercio di Venezia Rovigo
Associazione VOBIS – Volontari Bancari per le Iniziative nel Sociale