Emergenza Covid-19: la Fondazione risponde con 8,14 milioni di euro

Nelle ultime 3 settimane abbiamo stanziato oltre 8 milioni di euro per dare una risposta alle prime emergenze nei settori maggiormente colpiti: dalla sanità al sociale, dalle case di riposo alle attività economiche, passando per la ricerca scientifica. 

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, la Fondazione è sempre stata in prima linea a sostegno del territorio, supportando le realtà che sono state travolte dall’epidemia e che hanno subito i danni maggiori.

Nelle ultime 3 settimane abbiamo messo 8,14 milioni di euro a disposizione delle province di Padova e Rovigo.

Oltre a questo, la Fondazione ha messo a punto alcune agevolazioni per i destinatari dei contributi, mettendo a disposizione circa 4 milioni di euro per aiutare quelle realtà che, a causa della grave situazione di emergenza sanitaria ed economica, sono state costrette a rinviare o addirittura ad annullare le attività previste dai progetti sostenuti.

Oltre 3 milioni di euro alle strutture sanitarie

Grazie alla collaborazione con le Strutture Ospedaliere e Sanitarie del territorio, abbiamo individuato le azioni da mettere in campo per garantire l’assistenza medica alle persone contagiate.

Il contributo di oltre 3 milioni è destinato all’Azienda Ospedaliera – Università di Padova, all’Azienda ULSS 6 Euganea, all’Azienda ULSS 5 Polesana, alla Croce Rossa e alla Croce Verde di Padova.

2,5 milioni di euro alle attività sociali

Le fasce deboli

In sinergia con le Amministrazioni Comunali di Padova e Rovigo, i Centri Servizi del Volontariato, le Diocesi delle due province e altre realtà che operano nel sociale, abbiamo individuato le attività da sostenere per aiutare chi le fasce della popolazione maggiormente colpite.

Il contributo di 1 milione di euro è destinato alle Caritas, ai Comuni di Padova e Rovigo e alle Associazioni del terzo settore che si occupano di persone in stato di necessità. 

Per vedere il dettaglio delle iniziative e dei contributi assegnati in ambito sociale

Scarica la scheda

Le Case di Riposo

Per fronteggiare la situazione che ha coinvolto le Case di Riposo abbiamo destinato 1 milione e mezzo di euro alle Strutture di accoglienza padovane e rodigine, per l’acquisto di dispositivi di protezione, la copertura dei servizi di assistenza e la riorganizzazione dei locali.

1 milione di euro alle attività economiche

In sinergia con le principali istituzioni e con gli operatori del settore, stiamo mettendo a punto interventi per rilanciare e sostenere le attività economiche del territorio.

Oltre 1.500.000 di euro per la Ricerca

Progetti di Ricerca sul Covid-19

Abbiamo promosso un bando da 1,5 milioni di euro per sostenere i progetti di ricerca bio-medica sul Coronavirus. In questo modo, vogliamo fornire una risposta tempestiva alle ricerche che la comunità scientifica sta conducendo per contrastare la pandemia.

Fondazione NordEst per la ricerca internazionale

Con un contributo di 10 mila euro a favore della Fondazione NordEst, contribuiremo al progetto di ricerca internazionale “Social, ethical and behavioural aspects of the novel coronvirus pandemic” promosso dalla Oxford University per fare il punto sull’attuale situazione sociale.

La Fondazione si è resa conto che in questa emergenza è necessario impegnarsi al massimo. Nel confronto nazionale siamo tra i primi per impegno in rapporto alla popolazione servita. Può darsi che questo non basti. Da parte nostra, quello che potremo fare lo faremo.

Gilberto Muraro – Presidente Fondazione Cariparo