“Con Noi e dopo di Noi” un percorso da costruire, insieme

Parte il percorso che porterà alla creazione di una fondazione di partecipazione dedicata esclusivamente al tema del “dopo di noi” per assicurare un futuro sereno alle persone con disabilità che, a un certo punto della loro vita, non potranno più contare su un supporto famigliare.

Dove abiterà?
Chi ne avrà cura?
Chi gestirà i beni che abbiamo messo da parte per lei/lui?

Sono domande che i familiari delle persone con disabilità si pongono in continuazione pensando al momento in cui non potranno più essere al loro fianco.

“Dopo di noi” significa pensare al futuro.

Preparare il “dopo” significa necessariamente iniziare ad agire sin da oggi, nel “con noi”, perché il futuro di qualsiasi persona è anche parte del risultato delle decisioni e scelte fatte nel presente.

Ecco perché la nostra Fondazione, con il supporto tecnico del Centro Train De Vie e della Fondazione Dopo di Noi Bologna, ha scelto di sostenere e promuovere un percorso che porterà alla creazione di una fondazione di partecipazione dedicata esclusivamente al tema del “dopo di noi”.

Una nuova realtà che parla di autonomia, indipendenza e futuro concreto per le persone con disabilità.

La fondazione di partecipazione avrà l’obiettivo di fornire servizi specifici in grado di aiutare le famiglie a delineare un cammino verso l’autonomia per la persona con disabilità, costruendo così il  futuro del “dopo di noi”.

Come funziona il progetto?

La prima fase del progetto “Dopo di noi” prevede l’avvio di un percorso partecipativo che servirà a capire l’effettivo interesse delle famiglie e ad individuare successivamente quelle che potrebbero partecipare alla costituzione della fondazione di partecipazione.

La scadenza per partecipare alla prima fase è il 15 luglio 2021.

Voglio partecipare