Povertà educativa: 60 milioni di euro per interventi a favore delle nuove generazioni. Parte il programma di accompagnamento per gli enti che vogliono partecipare al bando

Nel 2017 il livello di inclusione sociale in Italia è sceso al 21° posto su scala mondiale. In questa situazione ha un grande peso la povertà educativa delle nuove generazioni, che è frutto non solo delle cattive condizioni economiche ma anche di circostanze sociali come l’isolamento, la povertà di relazioni e la carenza di servizi.

Per contrastare questo fenomeno, l’impresa sociale Con i bambini ha pubblicato il Bando Nuove Generazioni aperto fino al 9 febbraio 2018, che mette a disposizione degli enti del terzo settore e del mondo della scuola 60 milioni di euro per realizzare progetti di contrasto alla povertà educativa rivolti a minori di età compresa tra i 5 e i 14 anni. I progetti presentati dovranno incidere sia sui loro percorsi formativi che su quelli di inclusione sociale per prevenire dispersione, abbandono scolastico, bullismo e altri fenomeni di disagio giovanile.

Nell’ambito del Bando, la Fondazione Cariparo insieme a Fondazione Zancan, organizza tra novembre e dicembre a Padova e Rovigo un percorso di accompagnamento rivolto ai candidati per aiutarli nella progettazione e nella presentazione della domanda. Si tratta di un percorso articolato in tre tappe con laboratori per individuare idee innovative, stabilire collaborazioni e predisporre i progetti in linea con i contenuti del bando.

Il 2 novembre a Padova e il 3 novembre a Rovigo si terranno due seminari di presentazione del progetto e di individuazione dei bisogni del territorio a cui è possibile partecipare gratuitamente con iscrizione obbligatoria.

Il Bando si sviluppa nell’ambito del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile che nasce dall’intesa tra Fondazioni di origine bancaria rappresentate dall’Acri, Forum del Terzo Settore e Governo. Ad oggi la Fondazione Cariparo ha destinato al Fondo Nazionale oltre 14 milioni di euro, sostenendo il bando Prima Infanzia (0-6 anni) e il bando Adolescenza (11-17 anni).

Per maggiori informazioni:
www.conibambini.org

Padova, 20 ottobre 2017

Scarica comunicato