Goletta Catholica: una nuova vita tra le acque del Delta

A seguito del protocollo d’intesa per il progetto A scuola di mare e biodiversità, procedono spediti i lavori di restauro per fare di Goletta Catholica un vero e proprio centro di educazione all’ambiente e alla biodiversità terrestre e marina. L’imbarcazione diverrà presto parte integrante del paesaggio del Delta del Po. 

Goletta Catholica, simbolo fino a pochi anni fa delle campagne di Legambiente e storica imbarcazione costruita il secolo scorso, staziona in un cantiere specializzato in restauri navali in provincia di Rovigo. Ed entro pochi mesi ritornerà a nuova vita, per solcare le acque marine del Delta del Po.

Il tutto, grazie a un accordo siglato nel 2019, che vede come promotori principali la Regione Veneto, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’Ente Parco Regionale Veneto del Delta del PoLegambiente Onlus e la nostra Fondazione.

Tutela della biodiversità e turismo sostenibile

Prima di entrare in cantiere per la messa a nuovo, la barca era dismessa e non agibile. Ma grazie alle sapienti mani delle maestranze navali, già entro la fine dell’anno prenderanno vita le attività programmate in ambito di educazione ambientale e salvaguardia del mare.

A bordo, infatti, sarà realizzato un vero e proprio Centro per la Formazione con aule e laboratori didattici. Un laboratorio viaggiante destinato non solo alle scolaresche ma all’intera collettività.

L’obiettivo è unire la tutela della Biodiversità e promozione sostenibile del Parco del Delta.

I primi a salpare a bordo della storica imbarcazione saranno i partecipanti al progetto A Scuola di mare e biodiversità” , seguiti dagli Universitari dell’Osservatorio Ambientale del Delta del Po.

Goletta sarà a disposizione anche dell’ARPAV, che monitorerà lo stato di salute dell’ambiente, e dei ricercatori dell’Università di Padova, impegnati nello studio della fauna marina.

Con una novità: anche semplici turisti ed escursionisti potranno solcare le acque a bordo della nave.

Il Delta del Po è una bellezza incantata, un territorio immutato negli anni. La nostra Fondazione ha deciso di dedicare risorse e mezzi per valorizzare questa realtà che rappresenta un unicuum  in Italia e in Europa.

– Giuseppe Toffoli, Vice Presidente Fondazione Cariparo

Che aggiunge: “Il riconoscimento UNESCO al Parco del Delta, come Riserva di Biosfera, e il progetto Goletta Verde, rappresentano due facce della stessa medaglia, sociale ed economica.”

Una nave simbolo

Goletta Catholica non è solo una nave, ma è riconosciuta dalla collettività come il simbolo della difesa dell’ambiente.

Una volta uscita dal cantiere, sarà equipaggiata con nuove dotazioni che le permetteranno di spostarsi sia lungo il sistema fluviale che lungo quello marittimo e, aspetto ancor più importante, sarà accessibile anche alle persone con disabilità.

Goletta rappresenta, insieme, una visione nuova sull’ambiente e una responsabilità collettiva, che donerà maggiore consapevolezza sulla tutela e la difesa dell’ecosistema ambientale.