Maddalene Digital Experience: il Teatro Stabile del Veneto sempre più inclusivo

Grazie al bando Cultura Onlife, il Teatro Stabile del Veneto sperimenta un nuovo teatro innovativo ed inclusivo. Un tassello importante nel percorso verso l’inclusione avviato con il sostegno della Fondazione.

Utilizzare la trasformazione digitale per creare nuove opportunità di inclusività rendendo il teatro un luogo d’incontro aperto a tutti.

È il percorso che il Teatro Stabile del Veneto ha voluto intraprendere con il progetto Maddalene Digital Experience e che sta trasformando la sala delle Maddalene in un teatro con nuove tecnologie e per la prima volta capace di accogliere anche il pubblico di sordi e ciechi.

Un teatro per tutti

Grazie al Bando Cultura Onlife, con cui la Fondazione promuove la digitalizzazione delle attività e dei servizi culturali, il Teatro Stabile del Veneto ha avviato una serie di iniziative, adottato una gamma di infrastrutture tecnologiche e metodologie innovative per portare il teatro verso il superamento di ogni barriera.

Caratterizzare i teatri come luoghi di innovazione e di inclusione sociale

Audioguide e traduzioni in LIS faranno da sfondo ad alcuni spettacoli del Teatro Maddalene rendendoli accessibili anche al pubblico di ciechi e sordi. I primi avranno accesso a un’introduzione audio dello spettacolo, al pieghevole di sala tradotto in alfabeto braille, mentre i secondi potranno seguire i dialoghi grazie all’ausilio di un tablet con sottotitoli e a un video introduttivo con traduzione in LIS.

Il progetto – che la Fondazione supporta con un contributo di 50.000 euro – è stato reso possibile anche grazie alla consulenza del Consiglio Regionale Veneto dell’Ente Nazionale Sordi, della Sezione Provinciale ENS di Padova e dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti. Primi passi per una collaborazione che porterà a rendere accessibili alcuni spettacoli del cartellone del TSV grazie all’abbattimento delle barriere architettoniche e di quelle della comunicazione.

Un percorso iniziato in primavera, quando il Teatro Stabile del Veneto ha presentato alla cittadinanza il nuovo progetto di interventi di rinnovamento del Teatro Verdi di Padova, che con nuove poltrone, restyling del foyer e dell’area bar e un incremento delle dotazioni tecniche con audio, luci e wifi nelle aree aperte al pubblico.

Un’ iniziativa che la Fondazione sostiene con un contributo di 500 mila euro e che lo trasformerà in un teatro sempre più sostenibile, inclusivo e innovativo.