Due nuovi bandi per la Cultura

Due milioni di euro per stimolare la crescita delle associazioni che operano nell’arte e nella cultura e per rafforzare l’offerta culturale delle province di Padova e Rovigo. Arrivano i bandi CulturalMente ed Eventi Culturali. Il 21 e il 22 ottobre la presentazione al pubblico.

“Two gust is megl’ che one”. È il claim di una pubblicità molto famosa negli anni ’90, che aveva come protagonista un giovanissimo Stefano Accorsi. Due è meglio di uno. E quando si parla di cultura è davvero così.

La cultura è un bene comune fondamentale. E Partecipazione alla cultura è il nome di una delle 8 linee strategiche che orientano la nostra attività filantropica.

La Fondazione mira infatti a favorire la crescita della domanda culturale, agevolando l’accesso alla cultura di bambini e ragazzi e promuovendo la partecipazione culturale come mezzo per l’integrazione sociale e per la costruzione del senso di comunità e di appartenenza.

La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande.

– Hans Georg Gadamer

Perché iniziare citando una vecchia pubblicità? Semplice, due sono i bandi che la nostra Fondazione ha avviato per supportare la realizzazione di progetti ed eventi culturali e due sono i milioni di euro messi a disposizione dei progetti che vinceranno. Il nostro obiettivo? Incoraggiare e agevolare la partecipazione alla vita culturale nelle province di Padova e Rovigo.

Il 21 ottobre dalle 11.00 alle 13.00 a Padova (Palazzo del Monte di Pietà, Piazza Duomo 14) e il 22 ottobre dalle 11.00 alle 13.00 a Rovigo (Palazzo Cezza, Piazza Vittorio Emanuele II) ve li presenteremo. L’ingresso è gratuito con registrazione, fino a esaurimento posti (le registrazioni apriranno martedì 8 ottobre).

 

Registrami a PADOVA

Registrami a ROVIGO

 

Il Bando CulturalMente

Il bando, per il quale la nostra Fondazione mette a disposizione 1 milione di euro, arriva quest’anno alla sua settima edizione con l’obiettivo di consolidare e incentivare la crescita delle Associazioni che operano nei settori dell’arte e della cultura nelle province di Padova e Rovigo.

L’edizione 2020 del bando CulturalMente è aperta a due distinte categorie di progetti:
progetti di durata annuale;
progetti di durata pluriennale, fino a un massimo di tre anni.

Per questa nuova edizione del bando sono tre i temi su cui le associazioni saranno chiamate a elaborare le loro proposte progettuali:

  • il potenziamento dell’offerta culturale del territorio, per lo sviluppo del pubblico;
  • la valorizzazione delle diversità, per l’inclusione di tutte le persone;
  • la gestione di spazi di spazi pubblici (come musei, teatri, biblioteche, aree protette, parchi, ecc.) con particolare attenzione agli spazi di cui la Fondazione ha sostenuto il recupero.

Chi può partecipare

Il bando è aperto a tutte le associazioni culturali senza scopo di lucro con sede nelle province di Padova e Rovigo che svolgano attività costante in questo territorio da almeno tre anni. Le candidature dovranno essere inviate entro il 10 dicembre 2019 alle ore 13.

Dimmi di più sul bando

Il Bando Eventi Culturali

Con un plafond di 1 milione di euro, Eventi Culturali è il bando con cui la nostra Fondazione intende rafforzare l’offerta culturale delle province di Padova e Rovigo valorizzando eventi di qualità che incrementino il senso di partecipazione della cittadinanza alla vita culturale, favoriscano l’avvicinamento di fasce di pubblico diversificate e valorizzino il patrimonio culturale e paesaggistico del territorio.

Esempi di eventi culturali sono: festival, convegni, manifestazioni, rassegne, reading…

Chi può partecipare

La partecipazione al bando è aperta a tutti i soggetti senza scopo di lucro delle province di Padova e Rovigo, con un’esperienza consolidata di almeno tre anni nell’ambito delle attività culturali e in possesso di uno dei seguenti requisiti: personalità giuridica, Iscrizione al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato o delle Associazioni di Promozione Sociale, Iscrizione al Registro Comunale delle Associazioni Culturali.

Sono esclusi dalla partecipazione i due Comuni capoluogo di Provincia di Padova e Rovigo, le Cooperative Sociali e Culturali, le Imprese Sociali e le Associazioni Sportive, ai quali la Fondazione riserva una specifica progettualità.

Le candidature dovranno essere inviate entro il 29 novembre 2019 alle ore 13.

Dimmi di più sul bando